Mercato: a maggio immatricolazioni a -14,3%

Sul mercato auto regna ancora il segno negativo con -14,3% sulle immatricolazioni di autovetture in Italia registrate a maggio.

Secondo i consueti dati diffusi dall'ANFIA (Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica), il mese di maggio si è concluso con un nuovo segno negativo sulle nuove immatricolazioni di auto registrate in Italia, che sono state 147.102: quindi il 14,3% in meno rispetto allo stesso mese del 2011 (171.559 unità). Nei primi cinque mesi del 2012, i volumi di immatricolazioni si sono attestati a 684.962 unità, con un ribasso del 18,9% sullo stesso periodo del 2011 (844.430 unità).

Secondo i dati preliminari, le vetture ad alimentazione alternativa immatricolate nel mese di maggio rappresentano il 14% del totale immatricolato (contro il 15,2% del mese scorso), mentre erano appena il 5,6% un anno fa. Nei primi cinque mesi dell'anno, la quota si è attestata all'11% a fronte del 5% dello stesso periodo del 2011. Sono cresciute, in particolare, le immatricolazioni di vetture a GPL: circa 49.000 unità nei primi cinque mesi del 2012, ovvero più del doppio rispetto a un anno fa (23.000 unità).

"Ancora una flessione a due cifre, la sesta consecutiva, fa arretrare il mercato italiano dell'auto di quasi vent'anni, riposizionandolo, per il mese di maggio, sui volumi del 1993 - ha commentato Roberto Vavassori, presidente di ANFIA. 

Le marche nazionali, nel complesso, nell'ultimo mese hanno totalizzato 46.575 immatricolazioni (-11,5%), con una quota di mercato del 31,6% in crescita di un punto rispetto a un anno fa. In quest'ambito, i marchi di Fiat Group Automobiles (Ferrari e Maserati esclusi) hanno chiuso con 46.470 immatricolazioni (-11,2%), con una quota di mercato del 31,6%, in crescita di oltre un punto rispetto a maggio 2011.

Per le altre marche italiane si sono registrate pesanti flessioni a due cifre, confermando le difficoltà di mercato anche per il segmento premium. Nei primi cinque mesi dell'anno, i volumi immatricolati dalle marche nazionali nel loro complesso si sono attestati a 201.575 unità (-19,9%), con una quota di mercato del 29,4%. 

Nella top-ten delle auto più vendute nel mese ci sono cinque modelli italiani, con al primo e al secondo posto Fiat Panda (12.810 unità) e Fiat Punto (8.593); la Fiat 500 è terza (5.993 unità) conquistando due posizioni rispetto al mese scorso. Al quinto posto c'è Lancia Ypsilon (4.942), al settimo Alfa Romeo Giulietta (3.472).Tra i marchi stranieri spicca Volkswagen con 11.479 immatricolazioni ma con un -20,13% su maggio 2011 (14.373). Chi ha perso meno è stata Audi, che ha chiuso il mese con un -0,26% rispetto all'anno precedente: 5.807 contro 5.822 nuove immatricolazioni.

Se vuoi aggiornamenti su MERCATO: A MAGGIO IMMATRICOLAZIONI A -14,3% inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Luca Gastaldi | 04 giugno 2012

Vedi anche

Suzuki: raggiunta quota tre milioni nello stabilimento di Esztergom

Suzuki: raggiunta quota tre milioni nello stabilimento di Esztergom

Magyar Suzuki Corporation, inaugurata nel 1991, celebra la Suzuki "numero tre milioni": è una S-Cross. Esportazioni in più di cento Paesi.

Mercato auto: l’Europa cresce a doppia cifra

Mercato auto: l’Europa cresce a doppia cifra

Marzo 2017 con il segno più: l’immatricolato cresce del 10,9% nei Paesi UE e del 18,2% in Italia. Fca è al quinto posto nella top ten europea.

Tesla in Borsa supera anche General Motors

Tesla in Borsa supera anche General Motors

Dopo il clamoroso sorpasso della scorsa settimana su Ford, il titolo Tesla supera anche un altro colosso quale General Motors.