Chrysler quadruplica gli utili nel primo trimestre 2012

Utili e fatturato record per Chrysler: nel primo trimestre, la Casa auto del Michigan segna risultati positivi, che punta a mantenere per il 2012.

Chrysler 300C Model Year 2011

Altre foto »

Trimestrale da record per Chrysler: nei primi 3 mesi del 2012, infatti, il brand del gruppo Fiat ha visto il proprio utile passare da 116 a 473 milioni di dollari rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Questo risultato è dovuto in particolare alla crescita del 40% delle vendite al dettaglio negli Stati Uniti.

"Un altro trimestre in positivo - ha commentato Sergio Marchionne in occasione della premiazione di produttore dell'anno nello stato del Michigan - basato su incrementi delle vendite superiori a quanto avviene nel resto del settore industriale, a riprova che tutto lo staff Chrysler sta mantenendo il suo focus".

Una nota dell'azienda automobilistica riporta anche altri dati positivi, che vedono l'utile operativo del trimestre a quota 740 milioni di dollari, il 55% in più rispetto ai 477 milioni dello stesso periodo del 2011 e frutto anche dell'aumento del 25% del fatturato che è passato da 13,12 miliardi di dollari a 16,36. La differenza fra l'aumento del fatturato e quello dell'utile operativo si deve a più alti costi industriali, alla ricerca e allo sviluppo per i nuovi modelli e agli investimenti per il marketing.

Anche considerando il volume di auto vendute nei primi 3 mesi del 2012 i dati Chrysler danno ragione alla politica industriale di Sergio Marchionne e, di conseguenza, di chi lo ha premiato: le 523mila unità commercializzate in tutto il mondo rappresentano un aumento del 33% rispetto alle 394mila dello scorso anno, con una quota di mercato che negli Usa è passata dal 9,2 all'11,2% mentre in Canada è arrivata a toccare il 15%, diventando per la prima volta il leader di mercato.

Viste le premesse del primo trimestre, anche per il resto dell'anno si prevedono risultati simili: gli obiettivi per il 2012 parlano infatti di un utile netto di 1,5 miliardi di dollari, di un utile operativo di almeno 3 miliardi, un flusso di cassa di almeno 1 miliardo, di un giro d'affari netto di 65 miliardi e di almeno 2,3 milioni di auto vendute in tutto il mondo.

Il prossimo passo è il lancio della Dodge Dart, la vettura compatta basata sul pianale dell'Alfa Romeo Giulietta.

Se vuoi aggiornamenti su CHRYSLER inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 26 aprile 2012

Altro su Chrysler

Chrysler Portal Concept al CES di Las Vegas
Tecnica

Chrysler Portal Concept al CES di Las Vegas

In occasione della kermesse di Las Vegas, il Gruppo italo-americano svela un inedito veicolo elettrico e la 4a generazione del sistema Uconnect

Google Waymo: l’auto a guida autonoma su base Chrysler Pacifica
Tecnica

Google Waymo: l’auto a guida autonoma su base Chrysler Pacifica

Google e FCA inizieranno presto i test su strada delle 100 Chrysler Pacifica dotate di tecnologia a guida autonoma.

Chysler Pacifica Hybrid: debutta al Salone di Los Angeles
Anteprime

Chysler Pacifica Hybrid: debutta al Salone di Los Angeles

Già annunciata al Naias di gennaio, la versione ibrida plug - in della nuova Mpv Chrysler viene presentata a Los Angeles ed entra nei listini Usa.