Ford costruirà un nuovo stabilimento in Cina

Ford ha annunciato la costruzione di un nuovo stabilimento a Hangzou, in Cina, con un contestuale ampliamento della gamma entro tre anni.

Ford costruirà un nuovo stabilimento in Cina

di Giuseppe Cutrone

20 aprile 2012

Ford ha annunciato la costruzione di un nuovo stabilimento a Hangzou, in Cina, con un contestuale ampliamento della gamma entro tre anni.

Non solo un investimento di 600 milioni di dollari per ampliare l’impianto di Chongqing e portare la produttività a 350.000 unità l’anno, la strategia di rafforzamento di Ford in Cina prevede infatti anche la realizzazione di una nuova fabbrica in collaborazione con i partner Changan Automobile e Mazda.

Il nuovo stabilimento cinese di Ford sarà realizzato a Hangzou e beneficerà di un investimento di 760 milioni di dollari. L’obiettivo della casa americana è di aggiungere altri 250.000 veicoli all’anno a quelli che usciranno dalle catene di montaggio del paese, così da raddoppiare la sua capacità produttiva entro il 2015 e poter competere al meglio con i rivali diretti su uno dei mercati emergenti più interessanti e potenzialmente ad alta redditività come quello cinese.

Non è infatti un mistero che Ford punti ad avvicinare, se non a superare, le posizioni consolidate di General Motors, che in Cina ha venduto 745.152 veicoli nei primi tre mesi del 2012, e Volkswagen.

Il mercato cinese al momento vede Ford occupare una quota del 3%, con 121.393 unità distribuite nel primo trimestre dell’anno e una gamma che si compone di cinque modelli ma che, proprio grazie agli investimenti annunciati, sarà ampliata nei prossimi mesi, fino a giungere a quindici modelli entro il 2015.