Rolls Royce incrementa del 50% il numero dei dipendenti

In previsione del lancio della nuova Ghost, Rolls Royce entro la fine dell’anno assumerà altri 150 dipendenti a Goodwood

Rolls Royce incrementa del 50% il numero dei dipendenti

di Francesco Giorgi

26 maggio 2009

In previsione del lancio della nuova Ghost, Rolls Royce entro la fine dell’anno assumerà altri 150 dipendenti a Goodwood

.

Crisi? Quale crisi… Sembra essere la parola d’ordine per la Rolls Royce, che del calo della domanda e della diminuzione dei veicoli venduti se ne fa un baffo e, mostrando una notevole lungimiranza, ha comunicato nei giorni scorsi che la forza lavoro negli impianti (o meglio sarebbe chiamarli atelier) di Goodwood sarà aumentata del 50 per cento.

Questo, secondo i responsabili della Casa britannica, per venire incontro alle esigenze di produzione della nuova Ghost, la “baby” Rolls annunciata da Tom Purves, Amministratore Delegato del Marchio, durante una conferenza stampa all’ultimo Salone di Shangai.

Secondo i piani aziendali, per la Ghost (che sarà equipaggiata con il nuovo motore V12 da 6,6 litri a iniezione diretta e alimentato da un doppio turbocompressore che permetterà alla Ghost una potenza di 507 CV – ed è una delle prime volte, nella storia della Marca, che viene dichiarata la “cavalleria” di uno dei suoi modelli) la Casa dello Spirito dell’Estasi ha indicato 150 nuove assunzioni entro la fine dell’anno: in tempo, dunque, per assicurare l’inizio di produzione del nuovo modello, che sarà presentato il prossimo Settembre al Salone di Francoforte.

Con questo passo, il numero dei dipendenti della Rolls Royce Motor Cars entro la fine dell’anno sarà cresciuto di 400 unità dal 2007, portandone la forza lavoro che opera nello stabilimento del West Sussex a quota 900.

Tra le figure più ricercate, gli artigiani di carpenteria (per le lavorazioni della radica con le quali si allestiscono gli interni), i tappezzieri (per le pelli) e addetti alla verniciatura, che opereranno nelle stesse aree di allestimento della Phantom, eccezion fatta per una parte delle linee di assemblaggio, create ex novo in esclusiva per la Ghost. Non mancheranno,  tuttavia, ricerche nelle aree dirigenziali.

La produzione della nuova Rolls Royce Ghost è prevista per il prossimo autunno, con le prime consegne che avverranno a partire dai primi mesi del 2010.