Chrysler: negli Usa boom per Jeep e Fiat 500

A luglio negli Usa è boom di vendite per Jeep, Chrysler e Fiat. La 500 segna +68% su giugno, mentre la Compass è arrivata a +240% sul 2010.

Chrysler: negli Usa boom per Jeep e Fiat 500

di Andrea Barbieri Carones

03 agosto 2011

A luglio negli Usa è boom di vendite per Jeep, Chrysler e Fiat. La 500 segna +68% su giugno, mentre la Compass è arrivata a +240% sul 2010.

Se in Europa e in Italia il mercato automobilistico segna dei cali nelle vendite che risparmia pochi costruttori, negli Stati Uniti le cose vanno meglio. Soprattutto per il gruppo Fiat-Chrysler che nel solo mese di luglio ha immatricolato 112.026 vetture contro le 93.300 di 12 mesi prima.

Tale incremento del 20% porta a quota 16 la striscia di aumenti ottenuta dall’azienda italo-americana, che non vedeva un luglio così dal 2007.

Fiat 500 Usa: partenza col botto

La Fiat 500 ha mostrato fin da subito di essere un prodotto apprezzato dal pubblico americano: il mese appena finito, in particolare, ha fatto segnare un lusinghiero più 68% rispetto a giugno. E le prossime settimane si prevedono dati ancora migliori, grazie al nuovo spot televisivo di 30 secondi sulla piccola italiana, che mette in risalto il passaggio tra la Fiat 500 “storica” e quella dei giorni nostri, tutta tecnologia, risparmio e stile.

Jeep: la Compass cresce del 240%

Da una utilitaria a un fuoristrada: anche la Jeep Wrangler va a gonfie vele in America dove ha stabilito il record storico di vendite con 14.355 unità vendute, che insieme ai modelli 200 e 300 (più 66% combinato  a luglio rispetto a 12 mesi fa con la 200 che è salita del 111%) ha trainato l’azienda del Michigan che a luglio ha visto il  maggior numero di immatricolazioni da inizio 2008.

Ma va a ruba soprattutto il nuovo Compass, con vendite salite del 240% a luglio cifra più alta mai registrata per un veicolo del gruppo.

Chrysler: in crescita grazie ai restyling

Chrysler ha fatto ottime performance grazie ai modelli 200 e 300, entrambi oggetto di un restyling massiccio nel 2011, che insieme hanno trainato il marchio a un più 66% su base annua. In particolare, la Chrysler 200, protagonista dello spot con Eminem al Superbowl, vanta un incremento del 111%. Inoltre, il commercial si è rivelato un successo anche di critica con i quattro Leoni d’Oro al Festival di Cannes e la recente candidatura all’Emmy Award. 

Considerando i primi 7 mesi dell’anno, le vendite americane dell’intero gruppo sono cresciute del 21% rispetto allo stesso periodo del 2010, raggiungendo quota 751.958 unità.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...