Countryman: una Mini SUV che farà tendenza

Con la Countryman prosegue l’ampliamento della gamma Mini che entra nel mercato delle SUV compatte e modaiole

Mini Countryman, le foto della 4x4

Altre foto »

A Ginevra la presentazione ufficiale della fase 4 del programma di completamento della gamma Mini, la Countryman, una miniSUV che vorrebbe fare tendenza ed essere ambita dallo stesso target di pubblico - giovane e giovanile, snob, indifferente al prezzo ma attentissimo all'immagine - che ama la Mini.

La Countryman ha avuto una lunga gestazione caratterizzata da molti ripensamenti sulla sua immagine. Dal punto di vista puramente tecnico è nient'altro che una compatta a quattro ruote motrici, basata sulla piattaforma e la meccanica della mini station Clubman, con un assetto più alto, passaruota maggiorati, quattro porte vere (non con la mezza porta posteriore della Clubman), offerta sia in versione Cooper che Cooper S. Nell'aspetto è una Mini più alta con "occhi" più grandi e sporgenti e una sezione posteriore molto simile alla Clubman, ma con un portellone unico incernierato in alto.

Piacerà al pubblico? E' questo l'interrogativo che da quando sono state diramate le prime foto ufficiali attanaglia addetti ai lavori ed appassionati. Certo non basta chiamarsi Mini per rivelarsi un successo; la Clubman non ha conseguito risultati particolarmente brillanti e divide nettamente il pubblico tra sostenitori e detrattori. Lo stile della Countryman è tutto orientato all'accentuazione della simpatia d'immagine della gamma.

I gruppi ottici sporgenti la rendono anzitutto identificabile a prima vista dalle altre Mini e accentuano una caratterizzazione del design che sembra quasi da fumetto. Assetto rialzato, passaruota vistosi, finestratura laterale e posteriore tutta curve: un insieme volutamente mirato a suscitare simpatia. La Countryman è affettuosamente buffa e allo stesso tempo è country ma non rude, una scelta che premierà sicuramente le vendite e che le consentirà di piacere sia al pubblico maschile che a quello femminile.

Avevo, ed ho, diverse perplessità sul design della Clubman, in particolare sulla vista posteriore e sui "bizantinismi" che caratterizzano il disegno delle porte, ma sulla validità dello stile Mini applicato al tema del MinSUV trovo che la Countryman sia davvero riuscita. Una sola stonatura è rappresentata a mio giudizio dal vistoso fregio, cromato o nero a seconda delle versioni, che contiene la maniglia di sblocco del cofano motore. Sarà un successo? Difficile dirlo, ma farà sicuramente tendenza...

Se vuoi aggiornamenti su MINI COUNTRYMAN inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Fabrizio Brunetti | 21 gennaio 2010

Altro su MINI Countryman

Mini Countryman Premiere Edition
Anteprime

Mini Countryman Premiere Edition

Disponibile prima del lancio con un ricco equipaggiamento

Mini John Cooper Works Rally: pronta per la Dakar 2017
Motorsport

Mini John Cooper Works Rally: pronta per la Dakar 2017

Allestita sull'attuale Countryman, l'annunciata concorrente per Peugeot 208 DKR e Toyota Hilux sviluppa 340 CV dal Bmw 3.0 turbodiesel sei cilindri.

Mini Countryman 2017: ecco la seconda generazione
Anteprime

Mini Countryman 2017: ecco la seconda generazione

Mini comunica in anteprima immagini e caratteristiche della rinnovata Countryman: cresce nelle dimensioni e debutterà in versione ibrida plug-in.