Porsche Panamera… che peccato!

La stampa non ha lesinato commenti entusiastici su meccanica e interni della berlina Porsche, ma ha evitato di pronunciarsi sul design

Porsche Panamera... che peccato!

di Fabrizio Brunetti

17 dicembre 2009

La stampa non ha lesinato commenti entusiastici su meccanica e interni della berlina Porsche, ma ha evitato di pronunciarsi sul design

Lo dico con franchezza, la tanto attesa Panamera, prima berlina sportiva della Porsche, sembra un’anatra goffa e pesante, con una sezione posteriore dal design singolarmente banale, con tanto di “baffo” cromato di riempimento, e un frontale altrettanto scontato che richiama, molto male, le sportive a due porte della Casa.

Lo pensiamo in molti, ma non lo leggerete in nessun articolo della stampa specializzata, sulla carta stampata ma anche sul web.

Sulla Panamera troverete abbondanza di commenti entusiastici e approfonditi sulla raffinatezza della meccanica e degli interni, sulle finiture, sull’appagamento nella guida, ma nessun commento sulla sgraziata pesantezza del raccordo padiglione/coda, sulla banalità del disegno, su quanto possa apparire goffa la berlina Porsche nel confronto con l’eleganza sinuosa della Maserati Quattroporte, dell’ancora bella Mercedes CLS, della nuova e affascinante Aston Martin Rapide.[!BANNER]

E bisogna anche ammettere che era davvero difficile – considerata la solida immagine del marchio tedesco – dare una brutta interpretazione sul tema della grande sportiva a quattro porte. Eppure sembra ci siano riusciti ed è davvero un peccato, un’occasione sprecata per realizzare una Porsche memorabile. Insieme a tutti gli altri appassionati che sono rimasti delusi, confidiamo in un futuro restyling.

No votes yet.
Please wait...