Ferrari SF15-T... ma quel Biscione sui fianchi della rossa?

La "bella e sexy" monoposto del Cavallino sfoggia il logo Alfa Romeo sulla fiancata.

Ferrari SF15-T

Altre foto »

Bella, filante musetto appuntito col filino tricolore, "sexy" l'ha definita Arrivabene, così lontana dalle sgraziate forme della fallimentare F14 -T. Altro non si potrebbe dire della SF15-T, monoposto del nuovo corso di Maranello, primo atto del dopo Montezemolo.

Atmosfera grintosa e decisa nella presentazione, nello stile di comunicazione del "nuovo" Team Principal Arrivabene, che somiglia non a caso a quello brusco e ironico di Marchionne. Grande entusiasmo dell'ex ragazzino Vettel e, nei limiti del suo stile nordico che più nordico non si può, grandi sorrisi di Raikkonen.

Niente proclami ambiziosi, ma aria di sobrio ottimismo, con l'obiettivo dichiarato di qualche podio e due vittorie. Altro non ci sarebbe da dire su questa "F1 della discontinuità", alla ricerca di un livello di prestazioni degno del nome simbolo che porta, dato che dal punto di vista tecnico per il momento non sembra affatto rivoluzionaria ma solo alla ricerca di quell'efficienza e quell'equilibrio tra prestazioni e adattabilità che erano il punto fesso della lenta, inefficace, difficile F14-T.

Ma un tocco clamoroso invece c'è. Sparisce il logo Fiat ed al suo posto arriva un bianco Biscione di Alfa Romeo. Spiegazione ufficiale "Enzo Ferrari ha iniziato con le Alfa Romeo" il suo percorso che ha reso la Ferrari il mito dello sport automobilistico e il marchio più famoso del mondo.

Il legame storico/sentimentale è un po' flebile, ma l'operazione di marketing nell'anno di ripartenza dell'Alfa è furba ed assicura grande visibilità. Buona idea, fa parte dei segnali di enfatizzazione del prestigio che torna e che è necessario per dare credibilità al rientro di Alfa Romeo tra i grandi marchi, tra ambizioni di player del mercato premium e cuore sportivo. Speriamo che la nuova nata cresca bene e tra gli altri obiettivi che le sono stati affidati svolga anche il ruolo di palcoscenico del ritorno dell'Alfa.

Se vuoi aggiornamenti su FERRARI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Fabrizio Brunetti | 02 febbraio 2015

Altro su Ferrari

Ferrari, allo studio una piattaforma modulare inedita
Tecnica

Ferrari, allo studio una piattaforma modulare inedita

La nuova piattaforma modulare che verrà utilizzate sulle Ferrari del futuro sarà più leggera e offrirà una maggiore rigidità torsionale.

F1, Ferrari: la prima di Binotto
Motorsport

F1, Ferrari: la prima di Binotto

Mattia Binotto subentra ad Allison dal GP di Germania

F1: Allison divorzia dalla Ferrari, arriva Binotto
Motorsport

F1: Allison divorzia dalla Ferrari, arriva Binotto

Al suo posto il responsabile delle power unit Matteo Binotto