Fai da te: come riparare un paraurti in plastica

Come ripristinare un piccolo danno al paraurti o alle modanature in plastica della carrozzeria senza rivolgersi al carrozziere

Fai da te: come riparare un paraurti in plastica

di Andrea Tomelleri

16 settembre 2010

Come ripristinare un piccolo danno al paraurti o alle modanature in plastica della carrozzeria senza rivolgersi al carrozziere

Riparare da soli il paraurti?

E’ capitato a quasi tutti gli automobilisti, prima o poi: un piccolo tamponamento a bassa velocità, soprattutto nelle manovre di parcheggio, ed ecco rovinati i paraurti o le modanature laterali dell’auto. A questo punto cosa fare? Rivolgersi direttamente ad un carrozziere oppure tentare una riparazione in prima persona?

Se il danno non è molto esteso è assolutamente possibile ripararlo anche da soli, con risultati soddisfacenti. Basta armarsi di pazienza e degli attrezzi giusti e seguire alcuni semplici passi. Così magari quella che era solo una seccatura può diventare un’occasione per “prendersi cura” della propria auto e divertirsi un po’ con il fai-da-te.[!BANNER]

Tenete presente comunque che se la crepa è molto estesa oppure l’auto ha un valore considerevole è sempre consigliabile affidarsi a carrozzieri professionisti.

Riparazione paraurti: materiali necessari

Ecco un elenco dei materiali necessari per effettuare la riparazione. 

  • trapano multiuso o multiutensile
  • utensile con punta soffiante a caldo
  • spazzole abrasive di dettaglio 
  • cilindri abrasivi 
  • mollettine abrasive all’ossido di alluminio

[!BANNER]

Altro:

  • acqua e shampoo per auto
  • stracci
  • spugnetta abrasiva
  • stucco
  • vernice spray nel colore del paraurti o della modanatura da riparare
  • carta di giornale e nastro adesivo

Passo dopo passo la riparazione di un paraurti in fai da te

Passo 1

Pulire a fondo la superficie vicino alla crepa utilizzando uno straccio e una soluzione di shampoo per auto per evitare che la riparazione possa risultare inficiata dallo sporco o da altri detriti presenti sul paraurti. Risciacquare e lasciare che la superficie asciughi completamente prima di procedere alle fasi successive.

Passo 2

Utilizzare l’utensile con testa soffiante a caldo per fondere delicatamente i lati della crepa e modellare la plastica su entrambi i lati della fessura. E’ utile penetrare il più possibile in profondità nel paraurti, perché così la riparazione durerà più a lungo.[!BANNER]

Passo 3

Lasciare che la plastica raffreddi per alcuni minuti. Utilizzare poi il trapano multiuso e le spazzole abrasive di dettaglio per smussare la fessura ed eliminare eventuali imperfezioni. Utilizzare i cilindri abrasivi del multiutensile per levigare ulteriormente e lucidare la superficie.

Passo 4

Stendere con cura lo stucco sulla crepa e su tutta l’area interessata. Levigare con una spugna abrasiva per eliminare le imperfezioni. 

Passo 5

Dopo aver delimitato l’area da verniciare con carta di giornale e nastro adesivo, procedere alla verniciatura con smalto spray nel colore del paraurti. Poi lucidare l’intero paraurti.

Tenere comunque presente che per un colore più uniforme e quindi un risultato migliore è utile verniciare l’intero paraurti. Ancora meglio sarebbe smontarlo e poi riverniciarlo.