Ecco come prendere la patente B

Analizziamo l'iter da seguire per ottenere il certificato di guida: tutte le informazioni sulla documentazione da preparare e gli esami da sostenere

Ecco come prendere la patente B
Altre foto

1

Patente di guida: iter burocratico e documentazione necessaria

Il conseguimento del certificato di idoneità alla guida può essere considerato un momento memorabile, un giro di boa che quasi tutti devono affrontare per essere realmente indipendenti, almeno per quanto riguarda la mobilità quotidiana...

2

Patente B: dal foglio rosa all'esame

Una volta archiviate definitivamente le pratiche burocratiche, coloro che hanno presentato la domanda in modo corretto ed ottenuto esito favorevole alla visita medica (quindi risultano in possesso dei requisiti fisici e psichici prescritti) ottengono un'apposita autorizzazione che permette di esercitarsi alla guida...

3

Patente B: gli esami di teoria e pratica

Dopo aver presentato tutta la documentazione necessaria al conseguimento della patente di guida e aver ricevuto l'ambito "foglio rosa", il passo successivo e - aggiungiamo - decisivo è quello dell'esame...

4

Patente B: quali veicoli si è abilitati a condurre

Il certificato di idoneità alla guida di Categoria B abilita alla conduzione delle seguenti categorie di veicoli: autoveicoli di massa non superiore a 3500 Kg e nove posti a sedere totali, compreso quello del conducente È possibile quindi guidare autocarri e autocaravan purché non eccedenti la massa indicata, allo stesso modo è possibile trainare anche un rimorchio che non superi la massa complessiva di 750 kg con deroga alla massa complessiva che, in questo caso può superare le 3,5 tonnellate autoveicoli con rimorchio pesante, ovvero che ecceda la massa di 750 Kg, a patto che, a pieno carico, non superi la massa a vuoto dell'autovettura e che la massa complessiva di auto e rimorchio non superi le 3,5 tonnellate...