Tagliando auto: le informazioni utili

Tutte le informazioni essenziali per chi deve effettuare il tagliando alla propria auto.

Tagliando auto: le informazioni utili

di Andrea Tomelleri

11 settembre 2014

Tutte le informazioni essenziali per chi deve effettuare il tagliando alla propria auto.

Perché effettuare il tagliando auto

Una vettura in perfette condizioni d’uso è fondamentale per viaggiare in sicurezza. Il tagliando auto è pensato per mantenere nel tempo l’efficienza del veicolo con vantaggi in termini di sicurezza, ma non solo. Controllare periodicamente lo stato di usura della propria auto è utile anche per risparmiare sui costi di manutenzione e sulle riparazioni nel lungo periodo, senza dimenticare che consente di prolungare la vita utile del veicolo.

Cos’è il tagliando auto?

Il tagliando auto è un controllo generale dello stato del veicolo che permette di verificare le condizioni di tutti i componenti soggetti ad usura. Molte parti meccaniche, infatti, possono deteriorarsi con il normale utilizzo dell’auto: non si tratta solo di una perdita di efficienza, ma di una condizione che può mettere a rischio il corretto funzionamento dei componenti.

Il tagliando non è da confondere con la revisione: questa è un controllo finalizzato unicamente ad attestare che un veicolo può circolare sulle strade in base ai parametri stabiliti dal Codice della Strada (Articolo 80) relativi alla sicurezza, alla silenziosità e ai limiti di emissione dei gas di scarico. La revisione, quindi, si limita a verificare che il veicolo funzioni regolarmente, ma non controlla in modo approfondito l’efficienza dei singoli componenti.

È obbligatorio fare il tagliando auto?

No, il tagliando auto non è obbligatorio. In questo si differenzia dalla revisione, che è invece da effettuare obbligatoriamente a intervalli regolari stabiliti dal Codice della Strada (per le auto 4 anni dalla prima immatricolazione e successivamente 2 anni).

Le Case costruttrici richiedono comunque di effettuare il tagliando ad intervalli programmati come condizione per poter mantenere attiva la garanzia, soprattutto se questa è estesa oltre i 2 anni previsti per legge. In ogni caso viene solitamente consigliato di fare il tagliando anche per auto escluse da garanzia. Se l’auto viene rivenduta, la presenza di tutti i tagliandi costituisce una ulteriore garanzia per l’acquirente.

Quando effettuare il tagliando?

Il tagliando auto va effettuato ad intervalli regolari di anni e di chilometraggio, che variano in base alla marca e al modello di auto. Ogni auto ha quindi un proprio programma di controlli, come indicato nel libretto di manutenzione del veicolo (quest’ultimo viene fornito al momento dell’acquisto, ma è possibile anche scaricarlo in formato Pdf dai siti Internet delle principali Case costruttrici).

Generalmente, comunque, il tagliando è da effettuare ogni 1-2 anni ad intervalli di chilometraggio tra i 15.000 e i 30.000 chilometri. Attualmente su molte auto le scadenze del tagliando vengono indicate dal computer di bordo che comunica al proprietario, tramite una spia o un avviso acustico, quando è il momento di far controllare l’auto.

Quali componenti vengono controllati con il tagliando?

Quando l’auto viene sottoposta al tagliando i componenti che vengono controllati sono molti di più rispetto alla revisione. Ecco le parti che vengono verificate solitamente:

– usura delle pastiglie dei freni

– pressione degli pneumatici e usura del battistrada

– sospensioni

– climatizzatore

– funzionamento delle luci esterne ed interne

– controllo di eventuali perdite nel motore

– marmitta

– mancanza di acqua nel filtro del gasolio

– cinghie di trasmissione

– livelli dei fluidi dell’auto (olio, liquido refrigerante, liquido freni, detergente lavavetri).

Tagliando auto: dove effettuarlo e prezzi

In passato era obbligatorio effettuare il tagliando presso un centro assistenza ufficiale del marchio di appartenenza. Da qualche anno, grazie al Regolamento UE n. 461/2010 (ex Decreto Monti), il settore è stato liberalizzato ed è possibile rivolgersi a qualsiasi centro indipendente, purché sia autorizzato e utilizzi ricambi originali o equivalenti. In questo modo i prezzi si sono ridotti del 30-40%, anche se restano abbastanza elevati, soprattutto se per ottenere il tagliando è necessario effettuare degli interventi e sostituire componenti.