Ammortizzatori

Gli ammortizzatori sono i dispositivi che hanno la funzione di assorbire e dissipare l'energia impressa dalla sospensione sotto forma di rimbalzo. Vengono utilizzati per migliorare il comfort di bordo quando si viaggia su un fondo irregolare, ma anche per migliorare la stabilità e l'handling del veicolo. La presenza degli ammortizzatori permette infatti di evitare la perdita di aderenza quando il veicolo incontra un manto stradale accidentato, impedendo che la ruota si stacchi dal suolo. Quando il veicolo incontra un'asperità della strada, infatti, l'energia viene assorbita dal pneumatico e viene poi rilasciata violentemente causando la tendenza del veicolo a sollevarsi da terra in modo incontrollato. L'ammortizzatore permette l'utilizzo di molle più morbide, dal momento che controlla la velocità di movimento della sospensione (in questo è coadiuvato anche dal pneumatico stesso, che tramite la sua intrinseca elasticità riduce l'oscillazione delle masse non sospese). L'ammortizzatore più diffuso è quello di tipo idraulico, costituito da due cilindri coassiali che scorrono uno dentro l'altro in bagno d'olio, collegati al telaio da uno stantuffo. All'esterno del sistema è presente una molla elicoidale. Il volume di olio, che serve per dissipare l'energia e frenare lo scorrimento del pistone, è regolato da vari sistemi. Altri tipi di ammortizzatori sono l'ammortizzatore pneumatico (a gas), quello magnetico e a frizione.