Bugatti: due Veyron speciali conquistano Shanghai

Due fuoriserie firmate Bugatti incantano la Cina: sono la Veyron Super Sport Black Carbon e la Veyron Grand Sport White Matt Blue Carbon.

Bugatti: due Veyron speciali conquistano Shanghai

di Valerio Verdone

23 aprile 2011

Due fuoriserie firmate Bugatti incantano la Cina: sono la Veyron Super Sport Black Carbon e la Veyron Grand Sport White Matt Blue Carbon.

Al Salone di Shanghai 2011 non poteva mancare sua maestà la Bugatti Veyron, l’auto dalle prestazioni mozzafiato che in rettilineo è capace di far sfigurare una F1. Per un palcoscenico attento al lusso come quello di Shanghai, la super sportiva franco-tedesca ha ricevuto due allestimenti molto particolari che hanno conquistato gli appassionati.

Il primo, basato sulla prestazionale Veyron Super Sport, è denominato Super Sport Black Carbon e presenta un corpo vettura che fa largo uso di fibra di carbonio con colorazione opaca in cui spiccano elementi cromati come gli enormi cerchi in lega e gli scarichi cromati. Così vestito, questo esemplare unico – già venduto ad un facoltoso acquirente – nasconde sotto il cofano un W16 con 4 turbo e 1.200 CV di potenza che possono proiettarlo alla folle velocità di 415 km/h.

Il secondo, riguarda una Veyron dedicata alla guida all’aria aperta e si chiama Grand Sport White Matt Blue Carbon. Molto curata dal punto di vista estetico, con richiami blu della carrozzeria che riprendono il colore degli interni, ha una potenza “limitata” a 1.000 CV e deve accontentarsi di una velocità massima di 407 km/h che scende a 360 km/h con il tetto aperto. Questaversione potrebbe essere il “canto del cigno” per la Veyron, visto che in rete circolano già dei rumors riguardanti il modello successivo.