La Ferrari FF sbarca a Shanghai

Al Salone di Shanghai 2011 Felipe Massa padrino d’eccezione per il debutto cinese della FF.

La Ferrari FF sbarca a Shanghai

Tutto su: Ferrari FF

di Valerio Verdone

21 aprile 2011

Al Salone di Shanghai 2011 Felipe Massa padrino d’eccezione per il debutto cinese della FF.

La Ferrari FF arriva in Cina, precisamente al Salone di Shanghai 2011 dove non mancano gli estimatori della Casa di Maranello. Ad accompagnarla in questo debutto troviamo Felipe Massa, che smette la tuta da pilota e indossa l’abito da testimonial per questo ingresso nella società cinese molto importante per la Ferrari.

”Nel 2010 qui abbiamo venduto 300 auto – ricorda Amedeo Felisa, amministratore delegato Ferrari – quest’anno abbiamo proiezioni che ci danno un aumento di almeno il 30%. Per la fine del 2011, la Great China (Cina, Hong Kong e Taiwan), sarà per noi il secondo mercato”.

Dunque, spazio alla nuova FF che è destinata ai nuovi manager cinesi, dall’età media di 30 anni e con gusti cromatici vivaci che si discostano nettamente da quelli dei clienti europei. Per gli acquirenti orientali inoltre, poco avvezzi alla guida e abituati a girare con l’autista, ecco pronti dei corsi di guida specifici, perché guidare una Ferrari, anche con la supervisione dell’elettronica, richiede una certa assuefazione.

La quattro posti di Maranello è stata molto apprezzata da Felipe Massa che ha riferito: ”mi ha fatto molto piacere essere qui per la presentazione della FF, è una macchina fantastica, combinazione perfetta tra performance e fruibilità. Sono convinto che sia adatta anche per me visto che ho un figlio piccolo, così potrò andare in Ferrari con lui e mia moglie. In questo salone ho notato comunque un grande entusiasmo per il marchio Ferrari”.

Con un battesimo del genere, alla Ferrari non rimane che raccogliere le prenotazioni per un’auto tecnicamente molto raffinata dal successo annunciato anche in oriente.