Lamborghini seduce Shanghai con la Aventador

Debutto a Shanghai per l’ultima nata della Casa del Toro, la Aventador LP 700-4.

Lamborghini seduce Shanghai con la Aventador

di Valerio Verdone

21 aprile 2011

Debutto a Shanghai per l’ultima nata della Casa del Toro, la Aventador LP 700-4.

Dopo aver lasciato tutti a bocca aperta a Ginevra, chi l’ha vista da vicino è rimasto entusiasta dalle sue linee avveniristiche, l’Aventador sposa il palcoscenico del Salone di Shanghai per sedurre gli appassionati orientali e incrementare ulteriormente le vendite nel mercato cinese.

“La nostra partecipazione all’Auto Shanghai 2011 riflette l’importanza del mercato cinese, un mercato fondamentale per il nostro marchio, e secondo solo agli Stati Uniti – ha dichiarato Stephan Winkelmann, presidente di Lamborghini – il forte richiamo del brand Lamborghini in Cina è dimostrato dal lancio sul mercato cinese della Gallardo LP 550-2 Tricolore, un modello che unisce un carattere autenticamente italiano a prestazioni e handling eccezionali.

E la domanda di vetture Lamborghini è in continua ascesa: gli ordini a livello globale per la nuova Aventador LP 700-4 hanno già raggiunto i primi diciotto mesi di produzione”.

Dunque, la nuova nata in Casa del Toro promette di migliorare ulteriormente i risultati Lamborghini in territorio cinese dove lo scorso anno ha incrementato le vendite del 150%. D’altra parte con un prodotto così innovativo, 14 concessionari ufficiali ed un mercato in espansione, gli ingredienti per riuscire nell’impresa ci sono tutti.