Lexus LF-Gh Hybrid Concept

Il prototipo ibrido Lexus LF-Gh Hybrid debutterà al New York International Auto Show 2011.

Lexus LF-Gh Hybrid Concept

di Valerio Verdone

13 aprile 2011

Il prototipo ibrido Lexus LF-Gh Hybrid debutterà al New York International Auto Show 2011.

Con un prototipo mozzafiato, la Lexus mostra i muscoli al Salone di New York e anticipa le novità stilistiche per il prossimo futuro. Nello stand del marchio di lusso giapponese sarà possibile ammirare fino al 1° maggio la LF-Gh, una vettura ibrida dall’aspetto filante e personale che incarna la filosofia Lexus di attenzione alla mobilità sostenibile.

Dalle prime immagini si capisce che la Casa nipponica punta su una sportività fatta di dettagli, di dinamicità che si sposa ad un’eleganza proporzionata. Infatti, spicca su tutto la nuova calandra, che sarà il segno di distintivo dei prossimi modelli Lexus, unita in un corpo unico alla presa d’aria inferiore. I fari, rigorosamente a LED anche per i fendinebbia, danno un tocco futuristico all’insieme e l’aerodinamica è molto curata. Le piccole aperture a fianco dei fendinebbia incanalano un flusso d’aria che viene espulso nelle feritoie vicino ai gruppi ottici posteriori, le maniglie sono minimaliste e quasi non c’è traccia degli specchi retrovisori. Gli scarichi sembrano sparire nel paraurti posteriore dove termina un corpo vettura che, nonostante i suoi quasi 5 metri di lunghezza, appare filante e dinamico. Completano il quadro i grandi cerchi in lega da 20 pollici che calzano coperture asimmetriche.

“Nel realizzare questo prototipo, i designer Lexus hanno studiato tutte quelle caratteristiche che spesso sono considerate difficili da combinare nello stesso modello come lo stile e la funzionalità“, queste le parole di Mark Templin, Vice Presidente e General Manager della Lexus Division.

Anche gli interni sono stati studiati in funzione della dinamica di marcia, con un abitacolo pensato per il guidatore intorno il quale sono posizionati tutti i comandi principali. Il motivo stilistico prende origine da un nuovo orologio analogico tridimensionale che rappresenta il punto focale del design di un abitacolo pensato per garantire il massimo comfort ai suoi occupanti.

Sviluppato con una meccanica che scarica la potenza sulle ruote posteriori, e un sistema ibrido che anticipa le nuove normative in materia di emissioni inquinanti, questo prototipo rappresenta il grado di evoluzione raggiunto da Lexus nel corso degli anni.