My Special Car Show: a Rimini tutto è possibile

Tutte le stravaganti quanto improbabili elaborazioni presenti al My Special Car Show di Rimini.

My Special Car Show: a Rimini tutto è possibile

di Valerio Verdone

03 aprile 2011

Tutte le stravaganti quanto improbabili elaborazioni presenti al My Special Car Show di Rimini.

Per gli automobilisti convenzionali, quelli che non conoscono il mondo variopinto delle elaborazioni, una visita al My Special Car rappresenta l’occasione per immergersi in una realtà nuova, colorata e decisamente stravagante: quella del tuning.

Nella tre giorni riminese per le strade sembra di essere sul set di “The fast and the furious” e una volta arrivati nei padiglioni della Fiera, teatro della manifestazione motoristica dedicata alle auto elaborate, si entra in contatto visivo con esemplari unici, frutto della passione, degli interessi e del carattere dei loro proprietari.

Non c’è limite all’immaginazione al My Special Car, si può trovare praticamente di tutto: dalla Smart dedicata ad Hallo Kitty, ad un’improbabile BMW Serie 5 Touring. Non mancano le auto votate all’hi-fi con tanto di woofer nel cofano motore, le utilitarie di ieri, come la Panda areografata tramite graffiti, o la storica 127 dal carattere sportivo e sofisticato.

Abbondano le portiere ad apertura verticale che fanno bella mostra di sé sulle vetture più disparate e mettono le ali alla “vecchia” 500 con la livrea Red Bull. Alcune auto sono tagliate al punto da diventare degli improbabili pick-up come una “coraggiosa” Alfa Romeo 145, mentre una Fiat Grande Punto ha il bagagliaio trasformato in una sala trucco con tanto di specchio e cosmetici.

Tutti i veicoli fanno parte del mondo del tuning, persino una mitica Ape Piaggio, proposta con tanto di retrovisori aerodinamici in stile “M3” e livrea bicolore e un’auto che somiglia tanto a quella di Batman. D’altronde, un super eroe non può accontentarsi di un’auto qualunque…

No votes yet.
Please wait...