Jaguar: Goodwood festeggia la E-Type

In occasione dell’anniversario della Jaguar E-Type, Goodwood festeggia il marchio inglese mostrando le più belle Jaguar di ieri e di oggi.

Jaguar E-Type

Altre foto »

Il Goodwood Festival celebra il 50° anniversario della Jaguar E-Type con una serie di eventi che hanno come protagoniste le mitiche Jaguar del passato e quelle che rappresentano il futuro dello storico marchio inglese.

I fortunati che parteciperanno all'evento potranno ammirare in azione numerosi esemplari della E-Type, una delle vetture simbolo della Casa del giaguaro, conosciuta anche con il nome di XK-E o anche XKE. Prodotta dal 1961 al 1975 in oltre 70.000 unità, la E-Type è diventata nel corso degli anni un oggetto del desiderio da parte di appassionati e  collezionisti di tutto il mondo che la considerano una delle più belle e affascinanti sportive di quegli anni.

Durante la kermesse britannica si esibiranno nella pista del Goodwood oltre alle più classiche E-Type serie 1, serie 2 e serie 3, anche alcuni esemplari molto rari come la vettura da corsa D-Type e  le edizioni speciali Low Drag Coupé e la Lightweight E-Type, quest'ultima realizzata in soli 12 esemplari. Inoltre, si potrà ammirare l'esemplare della E-Type più famoso di sempre, cioè quello che partecipò all'epico viaggio ad alta velocità da Conventry a Ginevra che compì Sir William Lyons nel lontano 1961.

Oltre ai modelli storici non poteva mancare l'ultima evoluzione dell'erede di tutte le sportive della Casa di Coventry, ovvero la XKR-S, versione speciale della coupè inglese realizzata proprio per festeggiare i 50 anni della E-Type. Per la gioia del pubblico presente alla manifestazione inglese, la XKR-S pilotata dall'ingegnere capo Jaguar - Mike Cross -  scatenerà in pista i 550 CV erogati dal propulsore 5.0 litri sovralimentato mediante un compressore volumetrico.

I valori di potenza e di coppia massima erogati dalla sportiva inglese rendono questa versione "S" la Jaguar più potente di sempre. Le prestazioni dichiarate dal Costruttore parlano di una velocità massima superiore ai 300 km/h e di un'accelerazione da 0 a 100 km/h di soli 4,4 secondi, il tutto coadiuvato dall'inedito assetto dotato del dispositivo Adaptive Dynamics che adatta la rigidità delle sospensioni a secondo del tracciato scelto e dello stile di guida del pilota.

A fare compagnia alla XKR-S ci sarà anche un'altra Jaguar moderna e ovviamente super sportiva: la XFR pilotata dallo scozzese Anthony Reid, protagonista di numerose competizioni tra cui alcune edizioni della 24 ore di Le Mans. La XFR è una delle berline più potenti sul mercato, i 510 CV erogati dal suo V8 sovralimentato permettono prestazioni di primo livello in grado di mettere in difficoltà sportive ben più blasonate.

Se vuoi aggiornamenti su JAGUAR inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 18 marzo 2011

Altro su Jaguar

Jaguar XJR by Viezu: elaborazione da 650 CV
Tuning

Jaguar XJR by Viezu: elaborazione da 650 CV

L’ammiraglia della Casa britannica ha ricevuto alcune mirate modifiche meccaniche per raggiungere la potenza massima di 650 CV.

Jaguar XKSS: al Salone di Los Angeles il ritorno di un mito
Anteprime

Jaguar XKSS: al Salone di Los Angeles il ritorno di un mito

Non una replica, ma una produzione nuova ed originale in tutto e per tutto: la roadster XKSS sarà "tirata" in nove unità a 1 milione di sterline.

Jaguar I-Pace:  un Suv elettrico al Salone di Los Angeles
Concept

Jaguar I-Pace: un Suv elettrico al Salone di Los Angeles

Prime immagini e dettaglio delle caratteristiche tecniche per la inedita I-Pace, prototipo zero emissioni che debutterà sul mercato nel 2018.