Jaguar XKR-S, a Ginevra con 550 CV

Per festeggiare i 50 anni della mitica E-Type, Jaguar porterà a Ginevra la XKR-S, versione da 550 CV dell’apprezzata coupé inglese.

Jaguar XKR 75: serie speciale per l'anniversario

Altre foto »

Jaguar presenterà in occasione dell'atteso Salone di Ginevra 2011 (3-13 marzo) la XKR-S, versione "vitaminizzata" dell'apprezzata e affascinante coupé britannica dedicata al 50° anniversario della mitica  "E-Type" del 1961, conosciuta anche come Jaguar XK-E.

"La XKR-S è un modello audace ed emozionante per Jaguar." Ha dichiarato Adrian Hallmark, Jaguar Global Brand Director, a proposito del nuovo modello, che ha anche aggiunto: "Ci aspettiamo di attrarre sia i fedeli appassionati del marchio Jaguar che nuovi estimatori grazie alle doti  di sportività e comfort di classe che solo una Jaguar è in grado di offrire."

La XKR-S si presenta con un nuovo allestimento aerodinamico che tradisce al primo sguardo le enormi potenzialità dell'auto. Il frontale guadagna un nuovo fascione paraurti che ingloba uno splitter in fibra di carbonio e due grandi feritoie posizionate davanti ai passaruota, destinate a raffreddare i "bollenti spiriti" dell'impianto frenante anteriore. Anche il cofano motore giova di una nuova serie di prese d'aria, mentre sulla coda è spuntato un grande alettone studiato per  aumentare - insieme all'estrattore d'aria - la deportanza aerodinamica della vettura.

Spinta dal V8 5.0 litri sovralimentato portato a 550 CV e 680 Nm di coppia massima, la XKR-S risulta la Jaguar di serie più potente di sempre, stabilendo un nuovo punto di riferimento di lusso e sportività tra le granturismo made in England. Secondi i dati rilasciati dalla Casa di Coventry, con questi numeri la XKR-S riesce a superare il muro dei 300 km/h e accelera da 0 a 100 km/h in soli 4,4 secondi.

Ma la nuova "creatura" della Jaguar non è solo prestazioni pure, infatti secondo i tecnici inglesi, la XKR-S stabilisce nuovi parametri di reattività e piacere di guida. Il merito va alla nuova struttura in alluminio utilizzata per realizzare la carrozzeria che dona alla vettura maggiore agilità, e abbassa le emissioni inquinanti all'ottimo dato di 300g/km CO2, nuovo valore di riferimento per questo tipo di vetture.

Novità anche per il reparto sospensioni che sfoggia un inedito impianto realizzato appositamente per la versione "S": il nuovo schema di molle e ammortizzatori  aumenta sensibilmente la stabilità e la velocità d'ingresso nelle curve della vettura, grazie anche alla nuova taratura del dispositivo Adaptive Dynamics, che è stato riprogrammato per essere meno invasivo nella guida estrema.

Maggiori dettagli e i prezzi definitivi della XKR-S verranno comunicati in occasione del Salone svizzero, dove la Casa inglese organizzerà  anche una serie di eventi celebrativi dedicati alla E-Type, tra cui una esposizione di vetture e una serie di test drive che si terranno al Parc des Eaux Vives di Ginevra, dove 50 anni fa venne presentato il primo esemplare della "E".

Se vuoi aggiornamenti su JAGUAR XK SERIES inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 23 febbraio 2011

Altro su Jaguar XK Series

Jaguar XK: Coventry sviluppa la nuova generazione
Anteprime

Jaguar XK: Coventry sviluppa la nuova generazione

Entro tre anni, nei listini Jaguar comparirà l'erede della longeva XK. Sarà più grande e rivaleggerà con Bentley Continental Gt e Mercedes S Coupé.

Jaguar XKR S-GT: in anteprima al Salone di New York
Anteprime

Jaguar XKR S-GT: in anteprima al Salone di New York

Abito racing in carbonio; sotto al cofano, il 5.0 V8 da 550 CV e 300 km/h. Ecco la Jaguar XKR S-GT, supercar da pista in 30 esemplari per gli USA.

Jaguar XKR-S Convertible by Arden
Tuning

Jaguar XKR-S Convertible by Arden

Dopo le cure apportate dal tuner tedesco, la splendida convertibile del Giaguaro diventa un bolide capace di sfoderare 650 CV.