Kia gioca in casa a Seoul

L'ammiraglia KND-5, la nuova Sorento, la Forte ibrida/GPL e gli ultimi sviluppi sul tema idrogeno i piatti forti di Kia al Salone di Seoul

Il Salone Internazionale dell'Automobile di Seoul cade in un momento delicato per l'industria mondiale dell'automobile, ma proprio per questo diventa un appuntamento fondamentale per le aziende che hanno affrontato la situazione difficile con tempestività e dinamismo. Kia in questa occasione presenta una gamma di novità estremamente varia.

Kia KND-5: la prossima ammiraglia

Con la KND-5, berlina di classe superiore, la Kia ha realizzato una quattro porte con una personalità stilistica molto spiccata che emerge dal frontale elegantemente aggressivo e prosegue con il tetto panoramico. Il prototipo KND-5 - lungo 4.945 mm, largo 1.850 ed alto 1.475 mm - si basa su un pianale con passo di 2.845 mm. Il motore è un 6 cilindri a V di 3,5 litri appartenente alla serie Lambda.

Kia Sorento 2010

A Seoul il marchio coreano ha portato anche l'anticipazione del modello che entro l'anno sostituirà in Europa l'attuale Sorento. La Sorento di domani è un CUV, acronimo di "Crossover Utility Vehicle", dallo stile slanciato, tetto panoramico e dimensioni importanti ma non troppo (4.685 mm di lunghezza). L'abitacolo è sensibilmente più spazioso dell'attuale ed ospita comodamente sette persone distribuite in tre ordini di posti.

È prevista la possibilità di adottare i nuovi motori Kia: dal diesel di 2,2 litri (197 CV) ai benzina a quattro cilindri (2,4 litri 174 CV). Saranno disponibili versioni con cambio manuale o automatico, con trazione integrale o con la sola trazione anteriore, per privilegiare le singole esigenze di diverse categorie di utenti.

Forte LPI Hybrid: ibrida a GPL

Una novità sul fronte delle propulsioni ecocompatibile arriva col prototipo Forte LPI Hybrid , una "concept car" che per la prima volta abbina una motorizzazione ibrida termico-elettrica all'alimentazione a gas liquido, che abbatte ulteriormente le emissioni di anidride carbonica.

Questa berlina tradizionale, commercializzata già in versione standard negli USA, è equipaggiata con un motore termico di 1.600 cc, appartenente alla serie "Gamma", modificato per funzionare a benzina o GPL, abbinato ad un motore elettrico alimentato da speciali batterie a litio-polimeri. E' in grado di percorrere 17,2 km/litro quando alimentata a gas e 21,5 km/litro quando alimentata a benzina.

Kia Sportage a fuel cell

I tecnici Kia si sono concentrati anche nella messa a punto industriale delle celle a combustibile. Il lavoro di ricerca di Kia si è concretizzato nella realizzazione di una piccola flotta di Sportage FCEV, ma l'ultima realizzazione in questo settore è il prototipo Mohave Fuel Cell Electric Vehicle, già esposto in anteprima al Salone di Los Angeles e ora riproposto a Seoul in una veste ulteriormente perfezionata. Davvero ottime le prestazioni, con un consumo medio di idrogeno di 23 km/litro, una velocità massima di 160 km/h e un'autonomia complessiva di circa 750 km.

Se vuoi aggiornamenti su KIA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Leopoldo Canetoli | 03 aprile 2009

Altro su KIA

Kia Optima GT, ibrida plug-in e Sportswagon: primo contatto
Ultimi arrivi

Kia Optima GT, ibrida plug-in e Sportswagon: primo contatto

La famiglia della Optima spazia dalla versatile Sportwagon alla parsimoniosa ibrida plug-in, senza dimenticare la sportività della versione GT.

Kia Niro 2016: il SUV coreano diventa ibrido
Ultimi arrivi

Kia Niro 2016: il SUV coreano diventa ibrido

L'inedito crossover ibrido della Casa di Seul si fa apprezzare per la sua dotazione tecnologica che fa da contorno ad una sofisticata meccanica.

Kia Rio 2017: ecco la nuova piccola coreana
Anteprime

Kia Rio 2017: ecco la nuova piccola coreana

La coreana si svela prima del Salone di Parigi in un'anteprima mondiale a Francoforte.