Toyota iQ GRMN Racing al Salone di Tokyo

Toyota in collaborazione con gli specialisti Gazoo Racing ed MN Tuning ha presentato In occasione del Salone di Tokyo una speciale iQ da corsa.

Toyota iQ GRMN Racing Concept

Altre foto »

In occasione del Salone di Tokyo, kermesse dedicata ai modelli speciali e all'accessoristica, il Gruppo Toyota ha presentato un vero esercito composto da 17 vetture, realizzate in collaborazione con i reparti sportivi della Casa giapponese o da elaboratori semi-ufficiali.  

Tra i modelli più rappresentativi e affascinanti troviamo sicuramente la Toyota GRMN iQ Racing Concept, versione "racing" della citycar iQ, vitaminizzata per l'occasione grazie all'intervento degli specialisti Gazoo Racing ed MN Tuning.   

Questa particolare concept prende spunto dall'edizione limitata GRMN Limited Edition distribuita nel corso del 2009 in sole 100 unità, destinate tutte al mercato interno. L'estetica della vettura risulta stravolta da una serie di modifiche che hanno interessato tutta la vettura e in particolar modo il frontale, forte di una grande presa d'aria incastonata nel fascione paraurti tra due piccole feritoie verticali, e sormontata da i proiettori che incorporano nuovi luci LED, mentre il cofano motore è stato "incattivito" con 4 aperture, dedicate ad raffreddare il propulsore.

Lo stesso discorso vale per la vista posteriore che guadagna altre prese d'aria dedicate a raffreddare l'impianto frenante maggiorato, oltre che un aggressivo estrattore d'aria che ospita i due scarichi sportivi in acciaio inox. Sul lunotto posteriore è stato posizionato un alettone fisso. Il kit estetico viene completato dal nuovo set di cerchi in lega a raggi da 17 pollici da cui si intravedono le grandi pinze dei freni di colore rosso.

Anche nell'abitacolo si respira aria di competizioni grazie ai nuovi sedili avvolgenti con cinture di sicurezza a quattro punti, al roll bar anti ribaltamento e alla pedaliera in alluminio. Un discorso a parte merita la completa strumentazione suddivisa in due parti: sulla consolle centrale infatti sono stati istallati tre elementi circolari dedicati al manometro del turbo e agli indicatori dell'olio motore e del liquido refrigerante. Dietro il volante invece sono stati posizionati altri due elementi della strumentazione tra cui il conta giri e il tachimetro che incorpora un display che riporta le informazioni relative al circuito da percorrere.

Per quanto riguarda la meccanica, l'ottimo propulsore a fasatura variabile 1.3 litri VVT-i della iQ ha ricevuto come up-grade un compressore e una nuova gestione dell'elettronica in grado di aumentare la potenza dai 99 CV originali a 120 CV, mentre la coppia è passata da 123 a 135 Nm. La Casa giapponese non ha specificato le prestazioni di cui e capace questa vettura e non ha nemmeno svelato se avrà mai un futuro commerciale.

Se vuoi aggiornamenti su TOYOTA IQ inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 19 gennaio 2011

Altro su Toyota iQ

Toyota IQ EV Elettrica al Salone di Parigi
Ecologiche

Toyota IQ EV Elettrica al Salone di Parigi

Prime foto e informazioni ufficiali della nuova citycar elettrica giapponese, attesa alla kermesse parigina.

Scion iQ Project Pryzim by SR
Tuning

Scion iQ Project Pryzim by SR

Il tuner canadese SR si dedica alla piccola Scion iQ donandole un'aria decisamente aggressiva.

Toyota iQ: tre versioni speciali al SEMA 2011
Tuning

Toyota iQ: tre versioni speciali al SEMA 2011

Con tre interpretazioni la Toyota mostra tre iQ alternative al SEMA di Las Vegas