Detroit 2011: al via il Salone della ripresa

Apre oggi i battenti il NAIAS 2011, che potrebbe sancire la definitiva ripresa per industria auto a stelle e strisce.

Detroit 2011: al via il Salone della ripresa

di Luca Gastaldi

10 gennaio 2011

Apre oggi i battenti il NAIAS 2011, che potrebbe sancire la definitiva ripresa per industria auto a stelle e strisce.

Yes, we can. Si può fare. Manca poco all’apertura ufficiale del Naias 2011, il North American Auto Show che apre i battenti per il grande pubblico dal 15 al 23 gennaio (per la stampa già da oggi). Dove? A Detroit, naturalmente, la “Motown” a stelle e strisce per eccellenza.

Una città che pare abbia già alle sue spalle la tremenda crisi degli ultimi anni, con le “Big Three” (General Motors, Ford e Chrysler) in piena forma dopo i recenti recuperi delle vendite grazie a varie iniezioni di capitale.

Sì, perché pare proprio che negli USA il mercato dell’auto stia nuovamente tirando. Il 2010, infatti, si è chiuso con una crescita media dell’11%: in pole position ci sono proprio GM e Ford.

Chrysler sta ancora aspettando i frutti del matrimonio con Fiat, ma i risultati non dovrebbero tardare ad arrivare grazie alla nuova ammiraglia della serie 300 (attesa in anteprima al Naias). In dicembre, comunque, ha chiuso con un bel +16%.

Tornando all’attualità del Naias, sono attese una trentina di anteprime mondiali. Molte arrivano dall’Europa e dalla Germania in particolare, le cui aziende tengono molto al mercato statunitense.

Audi presenterà la sesta edizione della A6, BMW lancerà la Serie 6 cabrio, Mini il concept Paceman, Mercedes la Classe C e la nuova gamma Slk.

Tra le orientali si segnala la Toyota Prius monovolume, la Hyundai Veloster, la Kia KV7 (crossover con le porte posteriori ad ala di gabbiano).

 

 

 

 

[!BANNER]