Alfa Romeo: il Centenario si conclude a Mirafiori

Dal 14 dicembre, passato, presente e futuro dell’Alfa Romeo al Mirafiori Motor Village per la conclusione dei festeggiamenti del Centenario.

Alfa Romeo: il Centenario si conclude a Mirafiori

di Eleonora D'Uffizi

09 dicembre 2010

Dal 14 dicembre, passato, presente e futuro dell’Alfa Romeo al Mirafiori Motor Village per la conclusione dei festeggiamenti del Centenario.

Per chiudere i festeggiamenti del Centenario Alfa Romeo (1910-2010), al Mirafiori Motor Village di Torino un grande evento che unisce i fasti del passato con la tecnologia del presente e i progetti per il futuro.

Dal 14 dicembre al 9 gennaio 2011 (dal lunedì al sabato 9-19.30 e la domenica 9.30-13/15-19.30) lo spazio espositivo di piazza Cattaneo 9, considerato un po’ la “Casa delle Automobili” di Fiat Group, ospiterà alcune delle vetture che hanno fatto la storia del marchio.

A stupire i visitatori, prima di tutto, quattro vetture d’epoca che vengono dal Museo Alfa Romeo di Arese, tra cui una Alfa Romeo 8C 2300 Spider Corsa del 1932.

Il motore 8 cilindri 2300 è quello che ha permesso nel 1931 a Tazio Nuvolari di vincere la Targa Florio e nello stesso anno agli equipaggi Nuvolari-Campari e Borzacchini-Minoia di trionfare al Gran Premio d’Italia di Monza con il primo e il secondo posto, per la soddisfazione dell’allora direttore della squadra corse Enzo Ferrari.

Saranno presenti anche una Gran Premio Tipo C del 1936 (modello con cui Nuvolari vinse la Coppa Vanderbilt sul Roosevelt Field di Long Island a New York), una 1900 C52 Disco Volante spider del 1952 (prototipo sperimentale che unisce aerodinamica e design) e una Giulia Sprint Speciale del 1963 (presentata al Salone di Ginevra e grande antagonista in gara delle Porsche 956).

Accanto alle auto d’epoca, nell’area di Mirafiori Motor Village, ci sono due modelli contemporanei apprezzati soprattutto dagli Alfisti dell’ultima generazione: la MiTo e la nuova Alfa Romeo Giulietta (da poco nominata Auto Europa 2011).

A racchiudere passato e presente dell’Alfa Romeo e a proiettarla verso un futuro fatto di tecnologia, stile, concetto e concretezza, saranno le innovative tech platform, installazioni formate da 12 schermi da 46 pollici sospesi alla struttura del soffitto, che racconteranno in video la storia del marchio.

[!BANNER]