Hyundai Elantra: una coreana in America

La berlina coreana verrà presentata al Salone di Los Angeles, dove cercherà di conquistare il pubblico con una linea piacevole e una meccanica moderna

Hyundai Elantra: una coreana in America

di Francesco Donnici

17 novembre 2010

La berlina coreana verrà presentata al Salone di Los Angeles, dove cercherà di conquistare il pubblico con una linea piacevole e una meccanica moderna

In occasione del Salone di Los Angeles, Hyundai presenterà ufficialmente la nuova Elantra che avrà il delicato compito di scontrarsi con altre worldcar di successo come la Ford Focus tre volumi o la Chevrolet Cruze.  

La media di segmento C della Casa coreana, conosciuta in altri mercati con il nome di Avante, è un’inedita berlina tre volumi che riprende il nuovo corso stilistico della Casa, caratterizzato da forme moderne e piacevoli, specie nella parte posteriore dove il padiglione molto spiovente ricorda le forme di una coupé.

Gli interni della nuova Elantra si presentano spaziosi e dominati dalla struttura ad “X” del cruscotto, abbinato ad un equipaggiamento hi-tech sottolineato dalla futuristica plancia, dal quadro strumenti e dai numerosi pulsanti che guadagnano una scenografica retroilluminazione di colore blu.[!BANNER]

Meccanicamente la berlina di Seul utilizza il quattro cilindri a iniezione diretta GDI da 1.8 litri, 143 CV e 177 Nm di coppia massima abbinato ad un cambio automatico a sei rapporti che permette, secondo i dati dichiarati dal Costruttore, consumi in autostrada pari a 5,9 l/100 km, mentre quelli cittadini si attestano sui 8,4 l/100 km.