Peugeot: due storiche alla Londra-Brighton 2017

Sensazionale partecipazione per gli amanti delle automobili d’epoca del Leone: una Type 56 e una Type 3 rappresenteranno Peugeot alla gara inglese.

Peugeot: due storiche alla Londra-Brighton 2017

Tutto su: Peugeot

di Valerio Verdone

03 novembre 2017

La prima è una Peugeot Type 56 spinta da un monocilindrico di 833 cm3,  con una massa totale di 550 kg e condotta niente meno che da Thierry Peugeot. La seconda è una Type 3 del 1983 guidata dal Conte Alessandro Rossi di Schio e di proprietà del Museo dell’Automobile di Torino.

Entrambe partiranno alla volta di Brighton da Londra per una competizione che riporterà su strada due modelli storici della Casa del Leone.

La seconda in particolare è la prima vettura immatricolata in Italia ed il suo motore è stato recentemente rimesso in moto dopo un secolo di lungo letargo: un’impresa non facile, ma che viene compensata dalla grande soddisfazione di vederla oggi partecipare a questa gara. Si tratta di una delle 64 costruite, inoltre, è l’auto d’epoca più antica della competizione e prenderà il via col numero 1.

Per gli appassionati del genere, il 9 dicembre, quando la Type 3 tornerà nel nostro paese, su iniziativa del Club Storico Peugeot Italia, la vettura sarà presente all’iniziativa dell’Historic Club di Schio (Vicenza) per un open-day durante il quale verrà raccontata la storia della vettura, il suo restauro e si potrà ascoltare il suono del più antico motore che ha mosso l’automobile in Italia.

Infine, è particolarmente interessante il fatto che questa gara vedrà la partecipazione di circa 30 vetture del Leone costruite entro il 1905: un numero che sottolinea quanto le automobili Peugeot fossero tra le più diffuse in Europa anche ad inizio 900.