Jaguar: a Parigi un avveniristico concept per i 75 anni

Tecnologica, futuristica, esplosiva. La casa di Coventry celebra i 75 anni con una vettura dalle prestazioni esaltanti: 330 km/h e 0-100 in 3,4 sec

Jaguar: a Parigi un avveniristico concept per i 75 anni

Tutto su: Jaguar

di Lorenzo Stracquadanio

01 ottobre 2010

Tecnologica, futuristica, esplosiva. La casa di Coventry celebra i 75 anni con una vettura dalle prestazioni esaltanti: 330 km/h e 0-100 in 3,4 sec

Quasi scontata la partecipazione a manifestazioni motoristiche con auto d’epoca, così come l’annuncio di versioni speciali di vetture già presenti in gamma. Invece per celebrare degnamente i 75 anni vissuti appassionatamente nel mondo automobilistico, Jaguar presenta oggi al Salone di Ginevra un concept tutto nuovo.

Si tratta della C-X75 Concept, vettura che si pone come sintesi della tecnologia e del sapere automobilistico di casa Jaguar e che porta ai limiti estremi lo stile e il design del nuovo corso di Coventry inaugurato con modelli come la nuova XJ. L’idea dei progettisti era quella di sfornare il concept più bello mai prodotto da Jaguar.

Il risultato è di certo una vettura che non passa inosservata e che trae in parte ispirazione dalle grandi Jaguar del passato, applicando però tecnologie ultra-moderne come la scocca in alluminio che consente di ottenere un peso piuma di soli 1.350 kg.

“La C-X75 è tutto quello che una Jaguar dovrebbe essere. Ha equilibrio e grazia ma allo stesso tempo la potenza e l’emozione di una vera supercar”, ha detto Ian Callum, direttore del design di Jaguar Car. 

Appare quasi scontato dire che gran parte delle formule stilistiche impiegate per questo concept possano in futuro essere applicate ai prossimi modelli della Casa. Come e su quali vetture è però ancora tutto da vedere. Al pubblico della kermesse parigina non resta che ammirarne da vicino le linee sinuose e filanti, sapendo che sotto al cofano della C-X75 battono non uno ma ben 4 motori elettrici connessi a ciascuna ruota e alimentati da batterie agli ioni di litio.[!BANNER]

Il resto lo fanno due piccole turbine di derivazione aeronautica che consentono di raggiungere l’esplosiva potenza di 780 cavalli (195 per ogni motore elettrico), di raggiungere la velocità massima di circa 330 km/h e di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 3,4 secondi.

Numeri da capogiro insomma, ancora di più se si considera che stiamo parlando di una vettura quasi a emissioni zero: secondo il costruttore, solo 28 grammi di CO2 emessi ogni km.