Fisker Karma: la sportiva ibrida sarà a Parigi

Dopo due rinvii, si fa strada la possibilità di assistere a metà 2011 al debutto della berlina-coupé ad alimentazione benzina ed elettrica

Fisker Karma: la sportiva ibrida sarà a Parigi

di Francesco Giorgi

23 settembre 2010

Dopo due rinvii, si fa strada la possibilità di assistere a metà 2011 al debutto della berlina-coupé ad alimentazione benzina ed elettrica

Ecco la versione definitiva della Fisker Karma: la berlina-coupé ibrida realizzata dalla Casa californiana e che, dopo essere stata esposta nel 2009 a Francoforte, verrà presentata a inizio ottobre al Salone di Parigi in una veste che lo stesso costruttore indica come “Definitiva”.

Dopo l’annuncio (2007) dello sviluppo della vettura dalle linee inedite e dalla trazione generata dalla propulsione termica ed elettrica, infatti, era stata realizzata una concept, che prefigurava la versione attuale, attesa – secondo alcune indiscrezioni comparse sul Web – per la primavera 2011. Il prezzo? Circa 87.000 dollari, pari a 67.000 euro.

L’alimentazione della vettura, caratterizzata da una linea ispirata ad alcune fra le più prestigiose coupé europee (in special modo Aston Martin: un’eredità di Henrik Fisker, in passato designer della V8 Vantage, della DB9 e della BMW Z8), è caratterizzata da batterie al litio da 200 kW che ricevono energia da un motore a scoppio da 2 litri turbo e 260 CV, il quale entra in funzione quando gli accumulatori si scaricano al termine di un’autonomia di 80 km.[!BANNER]

Alla trazione, posteriore, provvede una coppia di motori elettrici di notevole potenza (201 CV ciascuno), che insieme sviluppano 1300 Nm di coppia massima. Le prestazioni dichiarate sono elevate per una vettura ibrida: velocità massima di 200 km/h, accelerazione da 0 a 100 in 5,9 secondi e un consumo a ciclo medio di 2,4 litri per 100 km.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...