Ford Mondeo 2011: più tecnologica che mai

Al Salone di Mosca la Ford Mondeo 2011, che vanta tecnologie innovative oltre a due nuovi motori e un inedito cambio. In vendita da ottobre

Ford Mondeo Model Year 2011

Altre foto »

Ford ha presentato ufficialmente al Salone di Mosca (in atto in questi giorni) la nuova Mondeo Model Year 2011. La Casa stessa definisce il modello "la Mondeo più tecnologicamente avanzata di tutti i tempi" e in effetti, oltre agli aggiornamenti alla linea e alle motorizzazioni, i contenuti tecnologici sono di rilievo e pongono l'ammiraglia Ford al livello delle più blasonate concorrenti premium.

Design: è sempre più "kinetic"

A tre anni dal lancio, la nuova Mondeo nella nuova versione 2011 porta in dote degli affinamenti stilistici che non ne alterano l'aspetto globale ma la rendono ancora più dinamica e piacevole, in linea con il recente linguaggio "Ford Kinetic Design".

Il frontale è stato parzialmente riprogettato ponendo particolare attenzione alla sicurezza dei pedoni. Prese d'aria di maggiori dimensioni, nuove cromature e nuove luci di posizione a LED completano il restyling della parte anteriore. La tecnologia a diodi luminosi viene adottata anche nei gruppi ottici al posteriore, dove si nota anche il portellone ridisegnato.

Interni: maggiore cura dei dettagli

Gli interventi all'interno dell'abitacolo puntano a migliorare qualità e ricercatezza: la consolle centrale appare ora meglio integrata e nelle versioni Titanium è dotata di uno sportellino che copre il posacenere e i portabicchieri quando inutilizzati.

Anche il quadro strumenti è stato ridisegnato all'insegna di una maggiore pulizia delle linee e di una maggior leggibilità. I comandi dei sistemi infotainment, realizzati da Sony, presentano una finitura lucida ancora più elegante.

Tra gli altri particolari rinnovati ci sono i pannelli delle porte dotati di un nuovo meccanismo di apertura a filo arrotondato e di inserti decorativi ridisegnati, nuovi materiali per i rivestimenti (tessuti di qualità superiore, Alcantara e pelle Windsor) e una nuova illuminazione interna a LED.

Dotazione tecnologica al top

La nuova Mondeo 2011 si distingue nella categoria per la quantità di dispositivi tecnologici che offre, tra equipaggiamenti di serie ed a richiesta. La lunga lista comprende il Blind Spot Information System (sistema che rileva la altre vetture nelle zone d'ombra mediante moduli radar nel paraurti posteriore), la telecamera posteriore (abbinata al navigatore satellitare), il limitatore di velocità e tre nuovi sistemi al debutto nella gamma Ford.

Si tratta del sistema Lane Departure Warning, un dispositivo che evita il superamento involontario della carreggiata grazie ad una telecamera che monitora lo spazio davanti alla vettura in relazione alle strisce della corsia, del sistema Drive Alert, che valuta il livello di attenzione del conducente analizzando i movimenti dello sterzo e richiama eventualmente l'attenzione con un segnale acustico e infine del nuovo Auto High Beam, che consente di viaggiare quando possibile con i fari abbaglianti regolandoli automaticamente in presenza di altri veicoli.

La nuova Mondeo conferma poi la propria vocazione di auto da famiglia grazie alla presenza del sistema Rear Door Power Child Locks, che consente al conducente di disattivare l'apertura delle porte posteriori e dei finestrini e garantisce maggior controllo sui bambini che occupano i sedili posteriori. 

Motori: due nuove unità

La Mondeo 2011 è anche la prima Ford a essere dotata dei nuovi motori 2.0 EcoBoost a benzina e 2.2 TDCi diesel. L'unità a benzina è un due litri turbo che eroga 240 CV ed è stato profondamente rivisto per ottenere consumi ridotti fino al 20%, con emissioni di CO2 pari a quelle della versione meno potente da 203 CV (179 g/km).

L'unità diesel è un 2.2 litri Duratorq TDCi completamente rinnovato che eroga 200 CV e costituisce al momento la motorizzazione Duratorq più potente nella gamma Ford. Completano l'offerta a gasolio il motore TDCi di 2.0 litri disponibile nei due livelli di potenza da 115 CV con trasmissione manuale e da 163 CV con cambio Powershift, entrambe con emissioni di CO2 pari a soli 139 g/km.

Debutta poi la nuova trasmissione a doppia frizione a bagno d'olio Ford Powershift a sei rapporti che offre una gestione fluida e piacevole della potenza disponibile. Il nuovo cambio è offerto di serie sulle motorizzazioni benzina Ford EcoBoost ed è invece disponibile a richiesta sul motore Duratorq TDCi da 163 CV.

Completano il rinnovamento dell'ammiraglia Ford una serie di soluzioni volte a migliorare l'efficienza del veicolo, che nella casa dell'Ovale Blu chiamano "Ford ECOnetic": il sistema di ricarica rigenerativa intelligente, il sistema Ford Eco Mode e un nuovo pannello di chiusura attiva della griglia, una novità che ottimizza l'aerodinamica a vantaggio dei consumi.

La nuova Ford Mondeo 2011 sarà visibile allo stand Ford al Salone di Parigi e arriverà nelle concessionarie a partire da ottobre.

Se vuoi aggiornamenti su FORD MONDEO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Tomelleri | 25 agosto 2010

Altro su Ford Mondeo

Ford Mondeo ST-Line, debutto a Goodwood Festival of Speed 2016
Anteprime

Ford Mondeo ST-Line, debutto a Goodwood 2016

Debutto a Goodwood per la nuova versione sportiva della Ford Mondeo, proposta in versione berlina e station wagon.

Ford protagonista al No Smog Mobility di Palermo
Ecologiche

Ford protagonista al No Smog Mobility di Palermo

La nuova Ford Mondeo Hybrid partecipa al No Smog Mobility, kermesse dedicata alla mobilità sostenibile che si tiene a Palermo il 9 e il 10 ottobre.

Ford Mondeo 2.0 TDCi Powershift Wagon: la prova su strada
Prove su strada

Ford Mondeo 2.0 TDCi Powershift Wagon: la prova su strada

Rivista nella linea e nei contenuti, la Ford Mondeo non teme l'agguerrita concorrenza.