Villa d’Este 2010, ecco tutti i premi assegnati

Incetta di premi per Talbot-Lago (1938) e Maserati A6 GCS Spider (1955). Tra le altre ben figurano Alfa Romeo, Lancia e Lamborghini

Villa d'Este 2010, ecco tutti i premi assegnati

di Lorenzo Stracquadanio

27 aprile 2010

Incetta di premi per Talbot-Lago (1938) e Maserati A6 GCS Spider (1955). Tra le altre ben figurano Alfa Romeo, Lancia e Lamborghini

Oltre 5.000 visitatori hanno preso parte all’evento di Villa d’Este 2010, la rassegna dedicata alle più belle ed esclusive auto d’epoca mai realizzate nella storia delle 4 ruote che si è svolta domenica scorsa a Cernobbio. Molte le vetture che hanno fatto bella mostra di sé attirando gli sguardi di appassionati e collezionisti, e altrettante quelle che sono riuscite a portarsi a casa i tanto ambiti riconoscimenti da parte di una giuria qualificata e di un pubblico dal palato fine.

Il Trofeo Bmw Group – la Casa ha patrocinato l’evento – è stato assegnato alla Talbot-Lago T150 C SS Teardrop Coupé del 1938, la Coppa d’Oro Villa d’Este è andata invece alla Maserati A6 GCS Spider classe 1955, mentre il Trofeo Bmw Group Italia è stato nuovamente attribuito alla Talbot-Lago.[!BANNER]

L’italianissima Alfa Romeo TZ3 Corsa Coupè del 2010 firmata Zagato ha vinto il premio Design Award for Concept and Prototypes attribuito attraverso un referendum tra il pubblico presente. Di seguito infine le altre vetture vincitrici all’interno della rassegna suddivise per categoria: Vetture da competizione d’anteguerra alla Bmw 328 Mille Miglia Streamline Roadster; Vetture sportive aperte d’anteguerra alla Duesenberg X Straight 8 Boat-Tail Roadster; Vetture d’anteguerra aperte a 4 posti alla Lancia Astura 4th Series Cabriolet Pinin Farina; Vetture chiuse a 2 porte dal 1935 al 1950 ancora alla Talbot-Lago T150 C SS Teardrop Coupé; Vetture sportive aperte del dopoguerra alla Maserati A6 GCS Spider; Vetture sportive chiuse del dopoguerra alla Mercedes 300 SL Coupé; Vetture da competizione del dopoguerra all’Alfa Romeo 1900 SS Berlinetta by Zagato; Progetti di stile 1952-1965 alla Lancia Aurelia B56 Berlina. Questi infine i premi speciali della giuria. Trofeo del Presidente della Fiva e Trofeo Auto & Design per l’Alfa Romeo Giulia 1600 TZ2 Coupé; Trofeo Rolls-Royce alla Rolls-Royce Phantom II Continental Drophead Coupé; Trofeo Foglizzo alla Talbot-Darracq GP 1500 Siluro Corsa; Trofeo Bmw Group Classic alla Lamborghini Miura Roadster by Bertone; Trofeo Vranken Pommery alla Lancia Aurelia B52 PF200 Pinin Farina e infine Trofeo Automobile Club di Como alla Mercedes 710 SS Sport Tourer.

No votes yet.
Please wait...