Debutta al Salone di New York la Scion iQ

È praticamente la sorella gemella della Toyota iQ destinata però solamente al mercato nordamericano. Il debutto a New York

Debutta al Salone di New York la Scion iQ

di Giuseppe Cutrone

01 aprile 2010

È praticamente la sorella gemella della Toyota iQ destinata però solamente al mercato nordamericano. Il debutto a New York

Debutta al Salone di New York la piccola Scion iQ, sorella della omonima Toyota iQ commercializzata in Europa. La Scion iQ arriva nella sua veste definitiva dopo il prototipo iQ Concept presentato, sempre a New York, lo scorso anno.  

Esteticamente la iQ di Scion si distacca abbastanza dalla sorella europea pur avendo dimensioni sostanzialmente identiche (la Scion è di 7 cm più grande in lunghezza), la vettura si presenta infatti al salone con una linea abbastanza gradevole e giovane, sicuramente simpatica e ben proporzionata, seppur non vi siano guizzi degni di rilievo.  

Il motore è un 1.3 VVT-i quattro cilindri da 90 CV a cui è abbinata una trasmissione automatica a variazione continua CVT, quanto basta per far rientrare questa piccola 3+1 nella classe antinquinamento ULEV-II, ovvero tra i modelli che si distinguono per valori di emissioni notevolmente bassi.  [!BANNER]

La dotazione di serie prevede ben dieci airbag e non mancheranno accessori per la sicurezza come il controllo di stabilità (VSC), il sistema ABD con EBD per la distribuzione ottimale della forza frenante, il sistema Brake Assist per l’aiuto alla frenata d’emergenza e il traction control. Presente inoltre diversi equipaggiamenti per l’intrattenimento a bordo e altre piccole comodità tra cui spicca un impianto audio a sei altoparlanti con lettore CD e presa USB.  

Per vederla sulle strade nordamericane ci vorrà ancora un po’ di tempo, dato che il suo debutto sul mercato è previsto per l’inizio del 2011, quindi tra poco meno di un anno.  

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...