Toyota, solo ibride o elettriche entro il 2020

Entro la fine del decennio, il listino Toyota comprenderà solo auto ibride o elettriche. Ecco le novità che la casa nipponica presenterà a Ginevra

Toyota, solo ibride o elettriche entro il 2020

Tutto su: Toyota

di Andrea Barbieri Carones

04 marzo 2010

Entro la fine del decennio, il listino Toyota comprenderà solo auto ibride o elettriche. Ecco le novità che la casa nipponica presenterà a Ginevra

Entro il 2020 tutta la gamma di auto nel listino Toyota potrebbe essere ibrida o elettrica. A dichiararlo è la Casa che attualmente è leader mondiale nel campo della doppia alimentazione e leader mondiale assoluta di vendite.

E il Salone di Ginevra è il palcoscenico di quello che l’azienda ha in progetto per il futuro, vicino e lontano. La prima a essere svelata è stata la Auris HSD, la versione ibrida della compatta del segmento C, commercializzata in Europa probabilmente a fine anno.

E’ un veicolo molto risparmioso visto che impiegherà la soluzione “Toyota Optimal Drive” che riduce i consumi e le emissioni quando si marcia a benzina e che ha permesso alla Yaris di classificarsi al primo posto tra le auto con la media di emissioni più bassa in Europa.[!BANNER]

Alla fiera, Toyota ha presentato anche la Prius Plug-in, sempre ibrida ma ancora più facile da fruire di questa che è diventata l’auto più venduta nel paese del Sol Levante. Dall’ibrido all’elettrico: ecco le concept car FT-EV e FCHV-adv, oltre che la FT-86 Sports con motore anteriore e trazione posteriore.

La Suv Rav4 è presentata in versione rinnovata Model Year 2010, con un frontale di nuovo design, interni più raffinati e nuove soluzioni dal punto di vista meccanico. Sono stati presentati anche i modelli iQ Collection, un ventaglio di personalizzazioni per la piccola city car di 3 metri di lunghezza.