La nuova pick-up Amarok al Salone di Ginevra

Con un modore 2 litri TDI common rail da 163 cavalli, avrà un comfort paragonabile a quello delle auto di segmento superiore

Volkswagen Amarok al Salone di Ginevra 2010

Altre foto »

In occasione del Salone Internazionale dell'Automobile di Ginevra, Volkswagen Veicoli Commerciali lancia sul mercato Amarok, un nuovo modello di pick-up con un consumo di carburante di 7,6 litri nel ciclo combinato, con airbag anteriori e laterali ed ESP.

I motori TDI 2 litri common rail da 163CV a iniezione diretta, la coppia massima di 400 Nm, i sistemi di sicurezza attiva e passiva e il suo comfort raggiungono livelli paragonabili a quelli delle auto di segmento superiore. Molte delle tecnologie implementate nell'Amarok fanno il loro ingresso nel segmento delle pick-up di medie dimensioni: motore bi-turbo con sistema di trazione integrale permanente 4MOTION e differenziale Torsen.

La nuova pick-up Volkswagen debutta all amanifestazione elvetica in versione doppia cabina 4 porte, in grado di ospitare cinque persone. Nella prima metà del 2011 sarà disponibile anche la versione a cabina singola 2 porte dotata di cassone più lungo. I gruppi ottici orizzontali, la griglia del radiatore con listelli e profili e l'aspetto muscoloso di fiancate e cofano motore sottolineano la solidità e la robustezza tipica di una pick-up.

Nella seconda metà del 2010, sarà commercializzato anche un 4 cilindri TDI da 122 CV con turbocompressore a geometria variabile, coppia di 340 Nm a partire da 2.000 giri con consumi di soli 7,5 l/100 km nel ciclo combinato. Entrambi i motori TDI possono vantare emissioni inferiori a 200 g/km di CO2, un traguardo finora considerato insuperabile in questa classe. Le versioni TDI, grazie a consumi tanto ridotti nel ciclo combinato, vantano un'autonomia superiore a 1.000 Km; inoltre, i motori turbodiesel a iniezione diretta, soddisfano i requisiti della normativa Euro 5 sulle emissioni.

 

I clienti dell'Amarok potranno scegliere fra tre diversi sistemi di trazione: trazione integrale permanente (4MOTION), trazione integrale inseribile e trazione posteriore (4x2). Tutti i sistemi di trazione prevedono inoltre il bloccaggio elettronico del differenziale con funzione di frenata automatica al fine di ottimizzare la tenuta in presenza di diversi fondi stradali. Come optional può essere richiesto anche un bloccaggio del differenziale posteriore di tipo meccanico, particolarmente indicato per le condizioni di marcia più estreme.

Il cassone dell'Amarok doppia cabina è il più ampio della sua classe, con 1.555 millimetri di lunghezza e 1.620 di larghezza, per una superficie complessiva di 2,52 m2. Grazie alla distanza di 1.222 mm tra i passaruota, offre anche un'ottima ampiezza massima di carico. Per la prima volta è possibile, infatti, trasportare su un pick-up di medie dimensioni un pallet EUR (1,2x0,8 m) caricandolo trasversalmente. Grazie alle dimensioni (altezza di carico di 780 millimetri e il carico utile fino a 1,15 tonnellate) l'Amarok consente di trasportare facilmente attrezzature sportive (perfino quad) nonché macchinari ingombranti. Questo pick-up può trainare fino a 2,8 tonnellate.

Se vuoi aggiornamenti su VOLKSWAGEN inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 02 marzo 2010

Altro su Volkswagen

Volkswagen Tiguan 2016 1.6 TDI: primo contatto
Ultimi arrivi

Volkswagen Tiguan 2016 1.6 TDI: primo contatto

La Volkswagen Tiguan 2016 equipaggiata con la motorizzazione diesel 1.6 TDI debutta sul mercato italiano con prezzi a partire da 28.750 euro.

Volkswagen Arteon: il primo bozzetto ufficiale
Anteprime

Volkswagen Arteon: il primo bozzetto ufficiale

Sarà una vettura premium che si posizionerà in listino sopra la Passat.

Volkswagen: Mikkelsen ed Ogier trionfano nel rally d’Australia
Motorsport

Volkswagen: Mikkelsen ed Ogier trionfano nel rally d’Australia

Doppietta della Casa tedesca, l'ultima prima del ritiro dalle competizioni, nel rally australiano.