Le novità Lancia al Salone di Ginevra 2010

La kermesse svizzera sarà l'occasione per la prima "uscita in pubblico" dei due marchi dopo l'accordo tra Fiat e Chrysler

Le novità Lancia al Salone di Ginevra 2010

Altre foto »

Si presenteranno in un'area espositiva comune Lancia e Chrysler al prossimo  Salone di Ginevra. Per la prima volta dopo la fusione del gruppo Fiat con la casa americana sarà possibile vedere i due marchi sotto lo stesso tetto, in un'unione che per ora vede delle sinergie a livello di marketing ma che, in futuro, potrebbe essere più ampia e vedere coinvolti anche diversi modelli.  

Intanto, a Ginevra vedremo uno accanto all'altro i modelli dell'attuale produzione dei due marchi, con la Lancia Delta che farà bella mostra di sé a poca distanza di una Chrysler 300C, anche se non mancherà la presenza di Musa e Ypsilon. Proprio la piccola di casa vedrà il debutto della nuova Ypsilon ELLE, una serie speciale nata dalla collaborazione con ELLE la celebre rivista di moda femminile. La Ypsilon ELLE sarà una versione prodotta in serie limitata e venduta nei principali mercati europei e a Ginevra si presenterà con il conosciuto motore 1.2 da 60 CV e una particolare carrozzeria bicolore, che unisce il nero al bianco opaco.  

Per la Lancia Musa il salone elvetico sarà l'occasione per presentare una esclusiva showcar in anteprima mondiale che anticipa una versione speciale in attivo sul mercato nella seconda metà del 2010, una concept ispirata al mondo dei gioielli perfettamente in linea con la percezione dello stile e del lusso tutto italiano cui il marchio fa riferimento. Sempre per la Musa, farà inoltre il suo debutto l'inedito propulsore 1.3 MultiJet da 95 CV Euro 5 che, abbinato al sistema Start&Stop, consente di abbattere i consumi e le emissioni fino a 114g/km.  

Una nuova serie speciale non mancherà nemmeno per la Lancia Delta, che arriverà a Ginevra in una nuova colorazione di grande impatto visivo, denominata Hard Back, con tetto nero lucido abbinato a una carrozzeria nera opaca. Il motore di questo modello sarà il 1.8 Di TurboJet da 120 CV associato al cambio automatico. Sempre a Ginevra, sarà presentata la Lancia Delta Platino equipaggiata con il 1.6 Multijet da 120 CV e DPF di serie con cambio automatico Selectronic. Anche per questa versione la carrozzeria sarà bicolore, bianca con tetto nero opaco, mentre gli interni saranno rivestiti di pelle Frau e presenteranno il caratteristico sedile posteriore in grado di assicurare grande comfort finora appannaggio della sola versione Executive.

Infine, non mancherà un tocco di hi-tech allo stand Lancia: dalla collaborazione con Magneti Marelli saranno portati a Ginevra alcuni contenuti creati per i modelli della gamma, tra questi il Reactive Suspension System, i proiettori bixeno autoadattativi (Adaptive Xenon Light), il navigatore satellitare integrato (Instant Nav), il cambio robotizzato Selectronic e il sistema Blue&Me.

Se vuoi aggiornamenti su LANCIA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 24 febbraio 2010

Altro su Lancia

Lancia Fulvia Coupé: tra fantasia e realtà
Play

Lancia Fulvia Coupé: tra fantasia e realtà

Dopo il ritorno della 124 Spider, la Fulvia Coupé potrebbe essere il progetto per far rinascere il marchio Lancia.

Lancia Delta Integrale: quanto costa comprare il mito?
Play

Lancia Delta Integrale: quanto costa comprare il mito?

Non proprio popolari le quotazioni della sportiva Lancia: da 12.000 euro ad oltre 100.000 euro per mettersela in garage.

Lancia: 5 motivi per adorare la Delta Integrale
Play

Lancia: 5 motivi per adorare la Delta Integrale

La Delta Integrale è la Lancia più amata dagli appassionati, in Italia e non solo.