21.000 visitatori ad Automechanika Roma

40% di presenze in più rispetto al 2008. La rassegna dedicata all'aftermarket dell'auto e alla mobilità sostenibile chiude bene

Automechanika e MoTechEco 2010

Altre foto »

I visitatori di Automechanika Roma, la kermesse dedicata al mondo specializzato dell'auto e all'indotto che si è svolta per la sua seconda edizione capitolina alla Fiera di Roma, sono aumentati del 40%.

Chiusi i battenti, per gli organizzatori della rassegna, che fanno capo alla Frankfurt Messe, è tempo di tirare le somme. Automechanika Roma 2010 ha richiamato, in totale, 21.000 presenze professionali. Il 40% in più rispetto all'edizione 2008, che aveva totalizzato 15.000 visitatori.

"Abbiamo raggiunto un duplice obiettivo: portare a Roma l'industria dell'auto e, insieme, realizzare un appuntamento importante per i professionisti che lavorano nell'automotive - osserva Donald Wich, Amministratore delegato di Messe Frankfurt Italia.

Il rappresentante della Fiera indica come l'accoppiata fra la rassegna tecnica e il MoTechEco, Salone dedicato alle energie alternative e alla mobilità eco sostenibile, abbia costituito un valido binomio: "Quest'anno, i nostri visitatori hanno avuto l'opportunità di osservare, provare e conoscere i modelli ibridi, elettrici e a combustibile alternativo che nel prossimo futuro costituiranno una buona fetta della mobilità quotidiana e 'invaderanno' strade e officine".

E di mobilità sostenibile si è parlato, alla presenza di rappresentanze delle più importanti realtà automobilistiche (Bmw, Fiat, Ford, General Motors, Mercedes-Benz, Renault e Pirelli), nei convegni dedicati alla Gren Economy per il rilancio del settore dell'auto, il ruolo che i rivenditori e i centri di assistenza sono chiamati a ricoprire; negli incontri dedicati alla formazione professionale futura per gli autoriparatori; come nell'analisi degli effetti dell'inquinamento atmosferico e l'impegno delle amministrazioni pubbliche per la riduzione delle sostanze inquinanti del traffico veicolare.

Ai dibattiti hanno preso parte i rappresentanti delle istituzioni nazionali (da Enrico Gelpi, Presidente dell'ACI, ai delegati dei Ministeri dell'Ambiente, delle Infrastrutture e dei Trasporti e dello Sviluppo Economico). La kermesse si è dedicata anche ai più giovani, con un incontro pubblico dedicato alla loro educazione stradale, un tema oggi particolarmente sentito.

Automechanika, brand globale nel settore delle manifestazioni fieristiche dedicate all'industria dell'after market, fa parte dell'Ente Fiera di Francoforte, ed è organizzata, oltre che nella città tedesca (che nell'ultima edizione ha totalizzato 166 mila visitatori provenienti da 146 Paesi, per 4680 espositori di 80 Nazioni), anche in 12 "ramificazioni", fra le quali si annovera Roma, dove è presente dal 2008.

Se vuoi aggiornamenti su 21.000 VISITATORI AD AUTOMECHANIKA ROMA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 16 febbraio 2010

Vedi anche

Touring Superleggera: l’arte del restauro a Rétromobile 2017

Touring a Rétromobile 2017

Un’Alfa Romeo Giulia GTC del 1965 e una Ferrari 330 GTC del 1968 in fase di restauro allo stand Touring della kermesse parigina.

Citroen: le imperdibili di Retromobile 2017

Citroen: le imperdibili di Retromobile 2017

Dalla Scarabéè d’Or alla Traction Avant Commerciale, tutte le novità Citroen alla rassegna parigina di veicoli storici.

Automotoretrò e Automotoracing: al via la 35esima edizione

Automotoretrò al via a Torino

Fino a domenica, tre giorni di auto e moto, veicoli storici, motorsport, mostre mercato, spazi espositivi, esibizioni e sfide a colpi di cronometro.