BMW: nel 2010 un aumento di vendite

Dopo un calo del 10% nel 2009, la casa tedesca prevede di crescere nel 2010, grazie soprattutto al mercato cinese. A Detroit presentate 2 auto

BMW: nel 2010 un aumento di vendite

Tutto su: BMW

di Andrea Barbieri Carones

14 gennaio 2010

Dopo un calo del 10% nel 2009, la casa tedesca prevede di crescere nel 2010, grazie soprattutto al mercato cinese. A Detroit presentate 2 auto

Il 2009 si è chiuso nel migliore dei modi per BMW, che a dicembre ha fatto segnare un +10,1% nelle vendite rispetto allo stesso mese del 2008, pari a 123.751 auto.

Soddisfatto dunque il direttore vendite Ian Robertson, che in occasione del Detroit Auto Show ha comunicato anche che gli obiettivi per il 2010 sono di aumentare le immatricolazioni “di un punto percentuale rispetto al 2009, grazie soprattutto al traino dei mercati asiatici”. L’anno scorso si era chiuso con 1,29 milioni di auto vendute in tutto il mondo, con un calo del 10,4% rispetto al 2008, cosa che non ha impedito di registrare dei profitti.

Finché il calo resta al di sotto del 15%, BMW ha detto che i suoi conti restano in attivo. Soprattutto grazie al brand Mini che a dicembre ha regsitrato un +22%, cosa che ha suggerito al management della casa costruttrice di ampliare proprio la produzione di questo modello, che passerà da 3 a 6 versioni con un conseguente aumento della produzione.[!BANNER]

La manifestazione di Detroit è stata anche l’occasione per presentare la Concept ActiveE (nella foto), basata sulla BMW serie 1 coupè ma equipaggiata con motore elettrico da 170 CV, con un’autonomia di 160 km e una velocità massima di oltre 140 km/h. L’azienda non ha ancora comunicato i dettagli o i tempi della sua produzione, anche se l’obiettivo è di destinarla a una clientela che ne fa un uso quotidiano.

Dalle 0 emissioni alla propulsione a benzina: nella metropoli del Michigan è stata presentata la Z4 sDrive 35is, un gioiello con motore turbo 3 litri con 335 cavalli che va da 0 a 100 in meno di 5 secondi e con scarichi che emettono musica per le orecchie. Il prezzo? Circa 45.000 Euro. Ma prima di poterla guidare si dovrà aspettare l’inizio del 2011.