Le novità Bentley a Detroit: Mulsanne e Continental GTC Serie 51

Al Salone americano svelate anche le novità di Bentley, si tratta dell'ammiraglia Mulsanne e delle versioni speciali della Continental

Bentley presenta al Salone di Detroit le sue novità e lo fa proponendosi alla rassegna americana come l'unico costruttore di auto di lusso presente con uno stand dedicato, sottolineando come la casa britannica attualmente controllata da Volkswagen punti con decisione al mercato nordamericano.  

Le novità sotto i riflettori sono essenzialmente due: la Bentley Mulsanne, la nuova ammiraglia che permette di raggiungere nuove vette per quanto riguarda lusso e qualità, e la Bentley Continental GTC Serie 51, ovvero la versione speciale basata sulla Continental GTC e richiamante nel nome il 1951, l'anno in cui nacque il primo centro stile della casa a Crewe, sotto la guida del designer John Blatchley.  

Per quanto riguarda la Mulsanne, che arriverà il prossimo autunno al prezzo di 285.000 dollari, Bentley afferma di essere davanti ad una berlina di lusso che non ha eguali nel segmento, un modello equipaggiato con il poderoso V8 assemblato artigianalmente, reso più leggero e completo di fasatura variabile ed esclusione automatica di alcuni cilindri quando non necessari, in modo da abbattere consumi ed emissioni ma di garantire allo stesso tempo prestazioni degne della categoria di appartenenza di questa ammiraglia.  

L'abitacolo è rifinito con la consueta qualità del prestigioso marchio, grazie all'impiego di materiali pregiati e assemblaggi impeccabili, cui si aggiungono dotazioni high-tech come connettività per iPod e lettori MP3, Bluetooth, un lettore di schede SIM e un sistema MMI 3G. Non mancherà comunque spazio per la personalizzazione, tanto che Bentley ha previsto per la sua nuova berlina la possibilità di scegliere tra 114 colori per quanto riguarda la vernice, 21 colori di tappetini, nove diverse tipologie di legno per i rivestimenti e 24 pelli per i sedili e gli inserti, pelli che saranno trattate con appositi processi produttivi in modo da mantenere inalterato nel tempo il proprio profumo originale.

E sempre in tema di personalizzazione estrema si inserisce l'altra novità, ovvero lo speciale allestimento Serie 51 riservato alle versioni GT della Continental, versioni che si mostrano  particolarmente attente alla personalizzazione dei clienti fin nei minimi dettagli, al punto da offrire una lista di opzioni quasi infinita e curata sin nei minimi dettagli al punto da offrire praticamente una vettura fatta "su misura" secondo i gusti e i desideri di chi la compra.  

Le possibilità di personalizzazione sono migliaia e daranno al cliente la possibilità di attingere dal catalogo trim per scegliere nei minimi dettagli cosa far mettere sulla propria Continental, spaziando tra una lista di opzioni che hanno in comune un'elevata qualità, esattamente come ci si aspetta da Bentley.  

Ma non solo gli interni daranno un tocco speciale ai modelli della Serie 51, sono infatti disponibili un particolare inserto con il numero "51" sui parafanghi e gli esclusivi cerchi in lega da 20" a 14 razze Diamond che danno un aspetto particolarmente elegante, ai quali si aggiunge la possibilità di scegliere una speciale combinazione bi-colore per la vernice esterna che contribuisce a creare un gradevole contrasto cromatico.

Se vuoi aggiornamenti su BENTLEY inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 12 gennaio 2010

Altro su Bentley

Bentley Continental GT 2018: aspettando la nuova generazione
Anteprime

Bentley Continental GT 2018: aspettando la nuova generazione

La nuova Continental GT condividerà il pianale MSB con Panamera; motori aggiornati, e potrebbero arrivare anche la ibrida plug - in e la turbodiesel.

Bentley Bentayga by Mansory: 691 CV di razza
Tuning

Bentley Bentayga by Mansory: 691 CV di razza

Il poderoso SUV inglese guadagna un’estetica vistosa e aggressiva condita da un potenziamento del motore che raggiunge i 691 CV.

Bentley Bentayga Turbodiesel: potenza triturbo
Anteprime

Bentley Bentayga Turbodiesel: potenza triturbo

Equipaggiata con il 4.0 V8 triturbo di Audi SQ7, la nuova Suv luxury a gasolio di Crewe promette meno di 8 litri per 100 km. Prezzi da 178.370 euro.