Los Angeles, ecco le 10 più ammirate

Ecco le auto che hanno raccolto i favori di pubblico, stampa e addetti ai lavori. Alcune di queste, però, non le vedremo mai circolare

Le 10 auto più ammirate a Los Angeles

Altre foto »

Fino al 13 dicembre se ne vedranno delle belle. Quel giorno, infatti, si chiuderà il Los Angeles Auto Show, una delle principali rassegne mondiali dedicate alle quattro ruote. Ma quali sono le novità? Quali i modelli che hanno attirato maggiormente l'attenzione di stampa e visitatori? Ecco una lista dei 10 maggiori successi, decretati dal pubblico e dagli addetti ai lavori.

Il primo nome è quello della Chevrolet Volt, l'auto a zero emissioni in vendita da fine del 2010. E' stata la prima volta che il pubblico ha potuto toccare con mano un veicolo di questo tipo con un'autonomia sopra la media (quasi 70 km).

A seguire, la Honda P-NUT (acronimo che sta per trasporto personale neo-urbano). Si tratta di un nuovo concetto di auto destinata all'utilizzo in città. Non è piccola, non è una micro ma fa parte delle ultracompatte. Sarà forse una questione di termini, ma questa auto a 3 posti è stata concepita in 3 versioni principali: motore a benzina, ibrido o solo elettrico. La casa nipponica non ha ancora deciso quando o se verrà commercializzata. Ma è un dettaglio, vista l'originalità.

La terza della lista è la Toyota Sienna, un minivan con una cilindrata minima di 2,7 litri e potenza di 187 CV che sarà disponibile per gli americani a partire dalla fine dell'inverno con un prezzo che si aggirerà sui 30.000 euro.

Quarta: la Subaru Tourer. E' una concept car ibrida che sa alternare in maniera quasi automatica i due motori: quello elettrico, oltre che per manovrare nel box di casa, può dare maggiore spinta e potenza in combinazione con quello tradizionale. Ma la vera notizia è che se anche per ora resta solamente un prototipo, Subaru potrebbe lanciarla sul mercato nel 2012.

Al quinto posto un nome ben noto agli europei: Ford Fiesta. La novità sta anche nel fatto che vuole cavalcare l'onda della domanda di auto a basso consumo, finora prerogativa degli automobilisti del vecchio continente. Un dato su tutti: se nel 2003 le auto "compatte" negli Usa rappresentavano il 21% delle vendite totali, nel 2008 hanno raggiunto il 31%. E nel 2013 potrebbero raggiungere il 36%, superando le auto di fascia media.

Sesta e settima della lista sono 2 auto amate soprattutto dagli intenditori: la Mini berlina e la Mini cabrio. In realtà si tratta di due varianti della versione che circola in Europa, dato che la casa costruttrice è andata oltre il concetto di auto da città. La prima è equipaggiata con un 1.6 da 208 CV, la seconda con quello da 172 CV derivato da quello della Cooper S.

La Porsche Boxster Spyder è invece l'ottava di questa lista speciale. Derivata dalle versioni anni '60, è la quintessenza della casa tedesca. Con i suoi 1.250 kg è più leggera di 80 kg della Boxter S, varata nel 1996. Ma sarà anche più potente e aggressiva. Disponibilità? Da febbraio a un prezzo di circa 45.000 euro.

La successiva è la Audi e-Tron, in produzione limitata dal 2012. A stupire non sono solo le prestazioni (313 CV; da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi) ma il fatto che su ciascuna ruota agiscono ben 4 motori elettrici, che garantiscono una velocità massima di 200 km/h e un'autonomia di quasi 250 chilometri.

L'ultima di questa speciale lista è la Bmw Vision Efficient Dynamics, ammirata anche dal governatore della California, Arnold Schwarzenegger. I suoi vetri panoramici non sono forse l'ideale per la privacy di una personalità così. Ma questa ibrida diesel-elettrica dall'aerodinamica da record (0,22) potrebbe essere commercializzata partire dal 2012. Con minor superficie trasparente, ma con 356 cavalli, una coppia da 800 Nm e i consumi da utilitaria. E con questi parametri, anche l'ex Terminator potrà rimanere a bocca aperta.

Se vuoi aggiornamenti su LOS ANGELES, ECCO LE 10 PIÙ AMMIRATE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 10 dicembre 2009

Vedi anche

Mercedes-Benz: 15 novità di prodotto nel 2017

Mercedes-Benz: 15 novità di prodotto nel 2017

Sarà anche l’anno di AMG, che festeggia 50 candeline e di Brabus, che ne spenge 15. La Casa di Stoccarda ha pronta la strategia per il 2017.

SIAM 2017: arriva il Salone dell’Auto di Monte Carlo

SIAM 2017: arriva il Salone dell’Auto di Monte Carlo

Dal 16 al 19 febbraio le auto saranno protagoniste nel Principato di Monaco

Motor Show: 200.000 visitatori; già anticipata l

Motor Show: 200.000 visitatori; già anticipata l'edizione 2017

"Missione compiuta": l'edizione del rilancio si conclude con un ottimo successo di pubblico. Appuntamento dal 2 al 10 dicembre 2017 per la conferma.