Il meglio dell'Essen Motor Show 2009

Numerose le versioni speciali presenti alla kermesse tedesca dell'Essen Motor Show 2009, dove si sono radunati i migliori tuner del mondo

Viste all'Essen Motor Show 2009

Altre foto »

Nonostante una forte riduzione del numero degli espositori rispetto alle edizioni precedenti, il Motor Show di Essen  - che ha chiuso i battenti lo scorso 6 dicembre - si conferma uno degli appuntamenti mondiali più importanti nel campo del tuning per le 4 ruote. Nell'edizione 2009 inoltre è stata ampliata l'area dedicata alle esibizioni su strada, alle gare di accelerazione e ai numerosi contest con protagonisti i piloti di Formula 1 e Campionato Rally WRC.

La Porsche 911 GT2 e la Ferrari F430 di Wimmer

A giocare un ruolo di primo piano sono stati soprattutto i tuner di casa, essendo la Germania considerata un po' la patria della preparazione a livello europeo. Su tutti da citare il preparatore tedesco Wimmer RS che ha presentato la sua speciale Porsche 911 GT2 con 827 CV a 7.400 giri. Una potenza esplosiva ottenuta grazie a pesanti interventi su monoblocco (6 cilindri boxer da 3,6 litri), pistoni, iniezione, alberi a camme, aspirazione, centralina e attraverso l'adozione di due turbocompressori. Il risultato è un vero e proprio bolide su strada in grado di erogare una coppia massima di 948 Nm, di sfiorare i 300 km/h e di scattare da 0 a 100 km/h in 3,3 secondi.

L'altra "creatura" del tuner tedesco è la Ferrari F430 Scuderia in versione spyder dove è stata rivista la mappatura della centralina del motore V8 da 4,3 litri con incremento della potenza da 490 cv a 528 CV e installato un impianto di scarico artigianale dotato di valvola di regolazione controllabile a distanza che consente al guidatore di modificare le prestazioni e la sonorità. Il tutto condito con sospensioni regolabili elettricamente e cerchi in lega BBS da 19 pollici con pneumatici Dunlop 225/35 R19 all'anteriore e 305/30 R19 al posteriore.

La Porsche Panamera di SpeedART

Anche il preparatore SpeedART ha mostrato le sue capacità con la Porsche Panamera PS9, disponibile in 3 versioni con diversi step di potenza: 550 CV, 600 CV e 650 CV fino a 890 Nm di coppia massima. Valori ottenuti grazie ai turbocompressori maggiorati, filtri aria e sistema di scarico sportivi e rimappatura della centralina elettronica. La Panamera da 650 CV è in grado di raggiungere i 320 km/h e di scattare da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi. Le modifiche estetiche hanno invece interessato spoiler anteriori e posteriori, l'adozione di minigonne laterali, cerchi e pneumatici maggiorati così come l'impianto frenante che è stato opportunamente potenziato con dischi da 380 mm e pinze a 6 pistoncini.

La BMW politically correct di AC Schnitzer

L'altro grande nome che non poteva di certo mancare a Essen è AC Schnitzer che ha dato spettacolo con la sua Bmw 123d Polizei in versione tuning. Il motore è stato potenziato a 241 CV (dai 204 originali) così come la coppia che è passata da 400 a 480 Nm. La trasmissione è automatica sequenziale Steptronic a 6 rapporti che consente alla vettura di accelerare da 0 a 100 km/h in 6,7 secondi. Da segnalare inoltre che per questa versione speciale sono state utilizzate componenti omologate TUV, l'Ente tedesco che certifica l'omologazione degli autoveicoli.

Marangoni e il tuning pulito con la Z-Hydro

Altra vettura da non dimenticare è la Marangoni Z-Hydro, una concept basata su Nissan 370Z R34 che monta un kit di alimentazione a ossidrogeno che si combina con il motore tradizionale. Una soluzione che ha permesso di ridurre drasticamente le emissioni e i consumi. Sebbene la potenza della vettura sia rimasta la stessa la Marangoni Z-Hydro si lascia ammirare soprattutto per le modifiche estetiche che vedono l'adozione di uno speciale meccanismo di apertura delle portiere ad ala, diffusore in carbonio, assetto ribassato di 4 cm, e speciali pneumatici M-Power Blue da 20 pollici.

Un'idea per personalizzare la Leon da JE Design

Portiere ad ala in stile Lamborghini che hanno debuttato anche sulla Seat Leon FR del tuner tedesco JE Design. Il preparatore ha messo a punto un kit per la compatta spagnola fatto di appendici aerodinamiche come spoiler anteriore e posteriore, minigonne laterali, terminale di scarico sportivo, sospensioni regolabili e cerchi maggiorati da 19'' di colore nero con pneumatici 225/35. Le modifiche meccaniche invece hanno interessato sia il propulsore benzina sia quello diesel che raggiungono rispettivamente le potenze di 211 e 170 CV.

Se vuoi aggiornamenti su IL MEGLIO DELL'ESSEN MOTOR SHOW 2009 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Lorenzo Stracquadanio | 04 dicembre 2009

Vedi anche

Gruppo PSA: uno sguardo al passato per tracciare il futuro

Gruppo PSA: uno sguardo al passato per tracciare il futuro

Percorriamo la storia del Gruppo francese attraverso i suoi modelli storici e l’attenzione per l’Heritage.

Smart: 300 miglia per arrivare al Motor Show

Smart: 300 miglia per arrivare al Motor Show

Attraverso le strade della Mille Miglia al volante della Fortwo Turbo Twinamic

Motor Show 2016: tutte le supercar

Motor Show 2016: tutte le supercar

L’edizione 2016 del Motor Show di Bologna ospita sportive e supercar capaci di accontentare i gusti e i desideri più particolari.