Se ne vedono delle belle al Motor Show

E’ allarme per la drastica riduzione delle hostess della kermesse? Non sembra proprio. Guardate per credere

Se ne vedono delle belle al Motor Show

di Francesco Giorgi

04 dicembre 2009

E’ allarme per la drastica riduzione delle hostess della kermesse? Non sembra proprio. Guardate per credere

Ma quando arrivano le ragazze… si chiedevano i protagonisti di un fortunato film di Pupi Avati di qualche anno fa. Lo stesso quesito si è riproposto quest’anno, all’apertura del Motor Show. Diminuzione dei giorni di presenza della kermesse vuol dire anche meno stand. E meno hostess, si è detto da più parti.

Che per la rassegna bolognese del motorismo il connubio “Donne e motori” quest’anno non abbia funzionato? Eccole le ragazze. Chiamatele come vi pare, hostess, modelle, paddock girls, ma anche quest’anno ci sono. E, come nelle passate edizioni, animano gli stand. Alla faccia di chi, ancora prima del taglio del nastro del Motor Show, puntava il dito su una drastica diminuzione delle hostess e delle paddock girls.

Le presenze delle modelle negli stand potranno essere meno numerose rispetto alle passate edizioni. Ma bisogna anche fare i conti con un effetto domino che, iniziato dalla clamorosa defezione della Fiat, si è trascinato con sé anche gli altri grandi marchi.[!BANNER]

Ma il Motor Show non è solo “grandi marchi”: occorre guardare con obbiettività il fatto che, quest’anno, la kermesse torna alle proprie origini, e ripropone la formula “Sport e Spettacolo” che, partita nella seconda metà degli anni 70, ha contribuito a costruirne il prestigio.

Perciò, niente paura: le ragazze ci sono. Ammiccano fra gli stand e inevitabilmente… si fanno notare. D’altro canto, la kermesse è iniziata solo oggi. Ci sono altri quattro giorni per lustrarsi gli occhi. Nella galleria che vi proponiamo,  le più belle che abbiamo visto.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...