Auto e Moto d’Epoca 2009: fiera dei record

Alla fiera di Padova grande successo della manifestazione dedicata alle vetture storiche e all’automobilia

Auto e Moto d'Epoca 2009: fiera dei record

di Redazione

26 ottobre 2009

Alla fiera di Padova grande successo della manifestazione dedicata alle vetture storiche e all’automobilia

60.000 visitatori hanno preso d’assalto l’ultima edizione di Auto e Moto d’Epoca:  la più importante rassegna italiana del motorismo storico.

Ben 1.200 stand e oltre 2.400 veicoli esposti sono i numeri che confermano il gradimento di collezionisti e appassionati italiani e non nei confronti di una manifestazione giunta ormai alla 26a edizione. Tra gli stand più interessanti, quello Fiat con la rassegna dedicata alla 500 cabrio e Lancia con l’80° anniversario della Dilambda.

La kermesse padovana è stata anche il palcoscenico del confronto fra passato e presente: dall’anteprima nazionale della Mito Quadrifoglio Verde alla Lotus Evora con la reinterpretazione del concetto di auto sportiva 2+2.

Sabato 24 ottobre si è svolta l’asta di Coys, la più celebre casa mondiale specializzata nel settore che ha visto andare all’incanto oltre 210 lotti. Tra le auto più prestigiose vendute, una Ferrari Daytona del valore di 240.000 euro e una rara Aston Martin aggiudicata per 90.000 euro. E’ rimasta invece invenduta la Lamborghini Miura SV del 1972 proposta a 900.000 euro.

Una manifestazione all’insegna della passione“, per Mario Carlo Baccaglini, presidente della società Intermeeting ed organizzatore dell’evento. “Una scelta vincente che spinge sempre più curiosi a diventare appassionati. E conferma l’auto storica non solo un mercato di investimento dalle grandi prospettive ma anche un vero e proprio fenomeno di costume“.