Jaguar e Land Rover ad Auto e Moto d'Epoca 2016

Tradizione racing di Jaguar (C,D,E-Type, nuova F-Type SVR); immagine offroad da famiglia Land Rover (la storia Discovery) all'evento di Padova.

Jaguar ad Auto e Moto d'epoca 2016

Altre foto »

Novità che si tuffano nella tradizione ed esprimono le nuove impostazioni progettuali, con un occhio alla storia e attenzione al presente. Come avviene da alcuni anni, i grandi eventi legati al settore delle auto d'epoca lasciano ampio spazio alle Case auto, che sfruttano il palcoscenico "storico" per pescare nel proprio passato e proporre le più recenti novità. È il caso di Jaguar Land Rover, che dopo il debutto dell'anno scorso torna ad Auto e Moto d'Epoca 2016, la più importante rassegna italiana (e una delle maggiori a livello internazionali) nel panorama dei veicoli storici, in programma Fiera di Padova fino a domenica 23 ottobre.

Una "tre giorni" interamente dedicata alla passione, nella quale a farla da padroni sono gli enthusiast di auto e moto storiche, in tutte le espressioni nelle quali si estende il settore: esposizione di veicoli d'epoca, spazi dedicati al collezionismoricambimemorabilia e modellismo. Di rilievo, in questo senso, la sempre maggiore presenza di novità di mercato.

La presenza Jaguar - Land Rover ad Auto e Moto d'Epoca (nel 2015 si celebrarono due eventi che hanno conntrassegnato il 2015 dell'azienda di Coventry e della factory di Solihull: gli ottant'anni dalla fondazione di Jaguar e i quarantacinque anni dalla presentazione di Range Rover), si dimostra particolarmente nutrita.

Nel dettaglio, il "capitolo storico" viene sottolineato dalla presenza di Jaguar C-Type, D-Type ed E-Type, nonché di quattro esemplari che illustrano l'evoluzione storica di Land Rover Discovery. Sul fronte delle novità, ci sono Jaguar F-Type SVR e la nuova Land Rover Discovery, appena presentata al recentissimo Salone di Parigi e svelata al pubblico italiano, lo scorso 7 ottobre, alla "Barcolana" di Trieste.

Lo spirito Jaguar può essere vissuto, alla kermesse della Fiera di Padova, nell'appuntamento locale con "The Art of Performance Tour", evento itinerante che consente l'effettuazione di un test drive dei modelli della nuova gamma All - Wheel Drive.

Jaguar: blasone sportivo ad Auto e Moto d'Epoca

Dire C-Type, D-Type ed E-Type significa, per gli enthusiast dei modelli di Coventry (ma, in senso più ampio, appassionati di auto sportive tout court), aprire un importantissimo capitolo nella storia dell'automobile.

Dal 1951 al 1975, la medesima filosofia è stata utilizzata per la produzione Jaguar ad alte prestazioni. Vittoriosa due volte alla 24 ore di Le Mans (1951, con Peter Walker e Peter Whitehead; 1953, con Duncan Hamilton e Tony Rolt) la C-Type - conosciuta inizialmente come Jaguar XK120C - è la capostipite di una "famiglia" che, successivamente, diede vita alla leggendaria D-Type (evoluzione della precedente, e che anovera ben tre vittorie consecutive alla 24 Ore della Sarthe: 1955, 1956, 1957) e alla iconica E-Type, che dal 1961 al 1975 ha rappresentato, per molti appassionati, "la Jaguar" in tutto e per tutto.

Su filone tecnico e di immagine è stata impostata la nuova Jaguar F-Type SVR, attuale rappresentante delo "stato dell'arte" della più recente produzione high performance di Jaguar. Gli atout portati in dote dalla nuova F-Type SVR sono di assoluto rilievo: è la prima Jaguar di serie ad essere stata sviluppata dalla divisione Special Vehicle Operations ed esprime massimi livelli in materia di progettazione, prestazioni e design. È, in estrema sintesi, una supercar per tutte le stagioni, che può essere utilizzata tutti i giorni e rappresenta il top della gamma F-Type, equipaggiata con il 5.0 litri V8 sovralimentato, che sviluppa 575 CV e 700 Nm di coppia, in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 3,7 secondi. Accanto alla Coupé, Jaguar ne propone la declinazione "en plein air", che i palati più fini apprezzano perché... permette di godere ancora di più del sound sprigionato dal nuovo impianto di scarico in titanio.

Land Rover: la storia e il futuro Discovery

Una per ciascuna delle serie che hano rappresentato la storia della prima "Suv - crossover" di Solihull: ad Auto e Moto d'Epoca 2016, Land Rover è presente con quattro esemplari per le altrettante generazioni della Discovery, in produzione ininterrottamente dal 1989.

Dalla prima generazione, offerta esclusivamente in versione 3 porte, alla Series II che già (1998) rappresentò una notevole evoluzione progettuale; alla terza generazione (2004) che portava in dote, per le versioni alto di gamma, le sospensioni pneumatiche regolabili in altezza e il dispositivo Terrain Response; fino alla quarta serie (2010), caratterizzata da significativi aggiornamenti al corpo vettura e powertrain (su tutti: le luci a Led e il turbodiesel V6 biturbo 3.0).

La nuova Discovery, che sarà su strada nella primavera del 2017, presenta - fra le caratteristiche peculiari - i sette sedili "full size" configurabili all'istante attraverso smartphone, grazie allo sviluppo della innovativa tecnologia Intelligent Seat Fold di controllo a distanza.

 

Se vuoi aggiornamenti su JAGUAR inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 20 ottobre 2016

Altro su Jaguar

Jaguar XJR by Viezu: elaborazione da 650 CV
Tuning

Jaguar XJR by Viezu: elaborazione da 650 CV

L’ammiraglia della Casa britannica ha ricevuto alcune mirate modifiche meccaniche per raggiungere la potenza massima di 650 CV.

Jaguar XKSS: al Salone di Los Angeles il ritorno di un mito
Anteprime

Jaguar XKSS: al Salone di Los Angeles il ritorno di un mito

Non una replica, ma una produzione nuova ed originale in tutto e per tutto: la roadster XKSS sarà "tirata" in nove unità a 1 milione di sterline.

Jaguar I-Pace:  un Suv elettrico al Salone di Los Angeles
Concept

Jaguar I-Pace: un Suv elettrico al Salone di Los Angeles

Prime immagini e dettaglio delle caratteristiche tecniche per la inedita I-Pace, prototipo zero emissioni che debutterà sul mercato nel 2018.