Ford Driving Skills, a scuola di guida sicura

Il Ford Driving Skills è un utile programma di corsi di guida responsabile indirizzato ai ragazzi.

Ford Driving Skills: le immagini della tappa di Roma

Altre foto »

Tra i valori che Ford porta avanti con costanza e tenacia c'è sicuramente quello relativo al tema della guida sicura e responsabile da infondere principalmente ai giovani, considerati una delle categorie più a rischio quando si tratta di sicurezza stradale. Questa volontà da parte della Casa dell'Ovale blu viene sottolineata dalla lodevole iniziativa battezzata Ford Driving Skills, programma di corsi gratuiti di guida responsabile giunto ormai alla quarta edizione. Indirizzato ai giovani di una fascia d'età compresa tra i 18 e i 25 anni, Ford Driving Skills è approdato nella città di Roma l'11 e il 12 maggio e noi di Motori.it abbiamo potuto verificare la qualità di questa iniziativa.

L'appuntamento romano di DSFL (Driving Skills for Life) è stato organizzato di fronte il piazzale di Eataly, nei pressi della stazione Ostiense situata nella Capitale. Giunti sul posto, siamo stati accolti in modo cortese e caloroso dal team di DSFL che in breve tempo ci ha fatto salire a bordo di una Ford Fiesta opportunatamente allestita per la prova di guida sicura. Al nostro fianco c'era Marco, un giovane ed esperto istruttore di guida che prima di iniziare ci ha spiegato con professionalità e semplicità le nozioni e le tecniche fondamentali per una guida responsabile.

Il nostro compito era condurre la Ford Fiesta su un apposito tracciato a forma di "8", delimitato da alcuni birilli. Per simulare al meglio condizioni di guida a limite effettuati su fondi con scarsa aderenza, l'asfalto era stato appositamente bagnato e sull'asse posteriore della nostra vettura  erano stati montati speciali pneumatici che avevano lo scopo di diminuire al massimo la tenuta  del retrotreno. In questo modo è stato possibile apprendere la tecnica del "controsterzo": effettuando al meglio questa operazione  si interrompe lo slittamento delle ruote posteriori ed è possibile  riprendere l'aderenza e il controllo della vettura.

Degna di nota anche l'originale "Drug Driving Suit": si tratta di  una speciale tuta sviluppata da Ford, capace di simulare gli effetti degli stupefacenti sul corpo umano, in un ambiente controllato e con la mente lucida. In questo modo è possibile offrire ai ragazzi una più profonda consapevolezza sui gravi  rischi che si corrono nel momento in cui ci si mette al volante dopo aver bevuto alcolici o dopo aver assunto sostanze stupefacenti. La tuta offre un'idea sul lo stato di alterazione psicofisica, modificando i movimenti e l'equilibrio del corpo tramite speciali tutori e fasciature asimmetriche, mentre gli stati allucinatori sono simulati mediante cuffie e occhiali che producono riverberi colorati.

Se vuoi aggiornamenti su FORD inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 12 maggio 2016

Altro su Ford

Ford: la guida autonoma porterà ad una migliore mobilità
Tecnica

Ford: la guida autonoma porterà ad una migliore mobilità

La Casa dell’Ovale blu punta a lanciare sul mercato entro il 2021 la sua prima vettura elettrica dotata di guida autonoma.

Ford Mustang Shelby Gte: nuova versione potenziata
Anteprime

Ford Mustang Shelby Gte: nuova versione potenziata

Pensata per Usa e Canada (ma potrebbe anche arrivare in Europa), veste la classica livrea Shelby e dichiara 340 CV (2.3 ecoBoost) e 442 CV (5.0 V8).

Ford Focus RS HPE400 by Hennessey: tuning da 405 CV
Tuning

Ford Focus RS HPE400 by Hennessey: tuning da 405 CV

Una nuova elaborazione per la versione high performance di Focus: la factory texana aggiunge 40 CV al 2.3 EcoBoost di Ford Focus RS.