24 Ore Telethon: tutti in pista per beneficenza

Si rinnova a Dicembre l’appuntamento con la gara di durata all’Autodromo di Adria. La Seat Leon Supercopa da 300 CV è la novità di quest’anno

24 Ore Telethon: tutti in pista per beneficenza

di Francesco Giorgi

22 settembre 2009

Si rinnova a Dicembre l’appuntamento con la gara di durata all’Autodromo di Adria. La Seat Leon Supercopa da 300 CV è la novità di quest’anno

In pista per beneficenza: è lo spirito che anima lo staff organizzativo dell’Autodromo di Adria, che propone, per il fine settimana precedente al prossimo Natale, la disputa della 24 Ore Telethon, iniziativa benefica che da cinque anni anima l’autodromo del Polesine.

Per l’edizione 2009, gli organizzatori hanno in cantiere una importante novità: si tratta della vettura con la quale gli equipaggi si sfideranno durante le 24 Ore della gara, che quest’anno si disputerà con la Seat Leon Supercopa, la versione “spinta” della berlina media di Martorell equipaggiata con il propulsore turbocompresso da 300 CV, cambio sequenziale DSG a sei rapporti con comandi al volante e assetto da gara.

La Leon Supercopa sostituisce, così, la Mitsubishi Lancer Evo con la quale si erano disputate le precedenti edizioni della 24 Ore Telehton.

Resta invariata la formula di gara, aperta a tutti: ogni equipaggio viene messo in condizione di affrontare la gara con una preparazione teorica e pratica preventiva e il rilascio della licenza sportiva, indispensabile per affrontare la gara – endurance di 24 Ore, evento clou di un fine settimana che, da diverse edizioni, prevede all’interno del complesso sportivo di Adria una serie di kermesse artistiche, musicali e commerciali.

Ulteriori informazioni sono reperibili consultando i siti Web www.adriaraceway.com e www.24oreadria.it