Audi A4 e A4 Avant 2016 al Salone di Francoforte

L’avvento della “piccola” ammiraglia dei Quattro Anelli, coincide con quello dell’edizione sportiva, la S4. Il nuovo V6 sovralimentato elabora 356 CV

Audi A4 e A4 Avant 2016 al Salone di Francoforte

di Cesare Cappa

16 settembre 2015

L’avvento della “piccola” ammiraglia dei Quattro Anelli, coincide con quello dell’edizione sportiva, la S4. Il nuovo V6 sovralimentato elabora 356 CV

Tra le più ammirate al Salone di Francoforte c’è la nuova Audi A4. Ennesimo colpo a segno del pianale MQB, per una delle auto “commercialmente” più importanti del Gruppo. La vettura tedesca segna un nuovo passo avanti nel segmento di mercato. Le motorizzazioni, così come la sezione infotainment, hanno già avuto modo di debuttare su altri modelli “vittima” della piattaforma modulare MQB. La multimedialità di bordo si completa grazie ai dispositivi che hanno esordito sulla sportiva Audi TT. Il cosidetto Virtual Cockpit correda le versioni più ricche di A4.

Sotto il cofano, oltre ai consueti TFSI e TDI, è la versione g-tron ad attirare l’attenzione dei “risparmiatori” seriali. Arriverà sul mercato a partire dalla fine del prossimo anno. È equipaggiata con il 2.0 TFSI da 170 CV. Le bombole riservate al metano sono collocate sotto il bagagliaio e hanno una capacità di 19 kg. Un valore che dovrebbe garantire poco più di 500 km di autonomia a metano.

La questione sportiva è declinata invece al modello S4. Il motore rispetta sempre l’architettura V6 dotata di sovralimentazione, ma l’unità è completamente nuova. Il propulsore di Audi S4 elabora 354 CV e 500 Nm di coppia motrice. La tematica prestazioni si chiude con un secco 4,7 secondi nel passaggio da 0 a 100 km/h ed una velocità massima (autolimitata) di 250 km/h. Audi S4 è accoppiata al [glossario:cambio-automatico] Tiptronic ad otto marce.