Auto e Moto d'Epoca: tutto pronto per l'edizione 2014

La rassegna dedicata alle auto storiche (una delle più importanti a livello internazionale) si svolgerà dal 23 al 26 ottobre alla Fiera di Padova.

Alfa Romeo 6C 1750 GS Villa d'Este 2014

Altre foto »

Come spiegare il successo dell'auto d'epoca? Per gli appassionati, il discorso è fin troppo semplice. Per il grande pubblico, il successo delle "veterane" si deve all'incidenza di diversi fattori: l'auto storica è "originale", è facile che ciascun modello possegga una propria personalità ben definita, l'offerta si fa sempre più corposa tanto che è semplice trovare la vettura più adatta ai propri gusti, e senza spendere cifre da capogiro; per certe vetture, l'acquisto di una "storica" viene considerato un investimento. Inoltre, la manutenzione spesso risulta pure meno onerosa rispetto a una "moderna", anche grazie all'aiuto che arriva dai club e dalle mostre scambio, che permettono il reperimento di ricambi che possono scarseggiare nella filiera aftermarket. In sintesi: una realtà che, da fenomeno di costume, si fa sempre più radicata nella vita quotidiana. Tutto questo viene dimostrato anche dalle manifestazioni che ruotano intorno al mondo delle auto storiche, sempre più numerose e sempre più vicine al grande pubblico.

Fra queste, c'è da annoverare "Auto e Moto d'Epoca", kermesse che ogni anno, a ottobre, richiama nel quartiere fieristico di Padova decine di migliaia di visitatori, che affollano centinaia di stand e ammirano altrettante auto storiche in esposizione e in vendita. Il "polso" di un settore che non conosce crisi, e che quest'anno si ripeterà nell'edizione 2014 di "Auto e Moto d'Epoca", in programma da giovedì 23 (pre-apertura) a domenica 26 ottobre, come sempre alla Fiera di Padova.

La manifestazione, che viene considerata una delle più importanti a livello internazionale nel settore delle auto storiche, quest'anno vivrà la "legge dei grandi numeri". Le stime degli organizzatori per "Auto e Moto d'Epoca" 2014 indicano che i padiglioni del quartiere fieristico padovano saranno animati da più di 2.000 espositori (provenienti da mezza Europa), centinaia di spazi espositivi di ricambi, accessori e collezionismo, club, scuderie e associazioni, e "ovviamente" le auto storiche in esposizione e in vendita: si preventivano circa 4.000 esemplari. E non va dimenticato l'indotto: oltre a ricambi e accessori, una "voce" di rilievo sarà data al modernariato "extra - settore": capi di alta moda e abbigliamento anni 50, 60 e 70.

Interessante, dal punto di vista tecnico e di costume, l'accostamento tra "vintage" e moderno, che ad Auto e Moto d'Epoca 2014 sarà a cura delle Case auto stesse: in esposizione alcuni dei modelli che hanno contribuito a costruire l'immagine dei marchi che saranno presenti in forma ufficiale (da Aston Martin a Bmw, da Maserati a Mercedes, Peugeot, Porsche, Toyota, Volkswagen e Volvo), insieme alle rappresentanze di ultima generazione. Come nel caso di Abarth (che esporrà, fra le altre, una 695 SS d'epoca e una attuale Abarth 695 Biposto, cioè la Abarth più veloce - 230 km/h - mai costruita dallo Scorpione per circolare su strade aperte) e Alfa Romeo, che oltre ad esporre una P2 del 1925, una 8C Le Mans del 1931 e la 6C 1750 GS Zagato - Aprile del 1931 "pezzo unico" del collezionista Corrado Lopresto vincitrice lo scorso maggio del Concorso d'Eleganza Villa d'Este, celebra i 60 anni di Giulietta con un esemplare di Giulietta Sprint del 1954 - uno dei primi prodotti - e una Giulietta attuale. Il "mondo" Ferrari sarà presente ad "Auto e Moto d'Epoca" 2014 con alcune vetture provenienti dai Musei del Cavallino (il Museo Casa Natale Enzo Ferrari di Modena e il Museo storico di Maranello): una delle monoposto f1 portate in gara da Michele Alboreto, alcuni "mulotipi" (muletti - laboratorio utilizzati da Ferrari per lo sviluppo delle vetture) e il simulatore di guida F1 che sarà aperto al pubblico.

Fra gli altri anniversari "targati" 2014 che saranno celebrati nell'imminente "Auto e Moto d'Epoca", i 100 anni di Maserati, i 50 anni di Ford Mustang, i 30 anni di Lancia Thema (a cura del Lancia Thema Club), i 40 anni di Volkswagen Golf e di Porsche 911 Turbo, i 20 anni di Toyota Rav4 e i 30 anni di Audi dalla conquista del campionato del mondo rally Costruttori e Piloti. Quest'ultimo appuntamento sarà a cura di Audi Sport Club Italia, che esporrà un esemplare di Audi Sport quattro "A2" del 1984 e un'Audi Sport quattro "stradale", alla presenza di Walter Rohrl (accompagnato, come ai "bei tempi", dal copilota Christian Geistdorfer) e dal campione del mondo 1984 Stig Blomqvist.

Se vuoi aggiornamenti su AUTO E MOTO D'EPOCA: TUTTO PRONTO PER L'EDIZIONE 2014 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 15 ottobre 2014

Vedi anche

Gruppo PSA: uno sguardo al passato per tracciare il futuro

Gruppo PSA: uno sguardo al passato per tracciare il futuro

Percorriamo la storia del Gruppo francese attraverso i suoi modelli storici e l’attenzione per l’Heritage.

Smart: 300 miglia per arrivare al Motor Show

Smart: 300 miglia per arrivare al Motor Show

Attraverso le strade della Mille Miglia al volante della Fortwo Turbo Twinamic

Motor Show 2016: tutte le supercar

Motor Show 2016: tutte le supercar

L’edizione 2016 del Motor Show di Bologna ospita sportive e supercar capaci di accontentare i gusti e i desideri più particolari.