Renault al Salone di Parigi 2014

La Casa del rombo gioca in Casa presentando due inedite anteprime mondiali, accompagnate da tanti interessanti modelli.

Renault al Salone di Parigi 2014

di Francesco Donnici

04 ottobre 2014

La Casa del rombo gioca in Casa presentando due inedite anteprime mondiali, accompagnate da tanti interessanti modelli.

In occasione del Salone “casalingo” che si tiene in questi giorni a Parigi, Renault ha presentato due anteprime mondiali – rappresentate dalla nuova Espace e dalla Eolab Concept  –  pronte a stupire pubblico e addetti ai lavori. Inoltre, non poteva mancare nello stand parigino della Casa del Rombo l’ultima generazione della nuova Twingo – realizzata grazie alla partnership con la Daimler – e la speciale Clio Initiale, caratterizzata da  contenuti premium, oltre che da modifiche apportate ai gruppi ottici.

Renault Eolab

L’altra novità firmata dalla Casa d’oltre alpe è invece rappresentata dalla concept Eolab: si tratta di un prototipo di vettura appartenente al segmento “B”, caratterizzata da un design futuristico e da una sofisticata meccanica ibrida. Quest’ultima si basa sull’utilizzo di un propulsore a benzina da 1.0 litro, capace d sviluppare 75 CV e 95 Nm di coppia, abbinato ad una unità elettrica da 50 Kw e 200 Nm, alimentata d aun pacco di batterie da 6,7 kWh. Secondo i dati dichiarati dal Costruttore, la Eolab promette una percorrenza di 60 km con la sola modalità solo elettrica, mentre le percorrenze medie possono raggiungere i 100 km con un solo litro di carburante, con  emissioni di CO2 pari a 22 g/km. Il segreto della vettura sta nell’aerodinamica particolarmente curata e nel suo peso leggero di appena 955 kg (comprensivo delle batterie), ottenuto grazie ad un largo utilizzo di materiali particolarmente leggeri come l’alluminio e il magnesio.

Renault Espace

La Casa francese lancia la sua sfida al futuro, presentando  alla kermesse  parigina la nuova generazione della Espace, rinnovando così  una vera e propria icona dell’automobilismo mondiale. L’inedito modello della Casa del rombo, prima vettura ad inaugurare 30 anni fa il segmento delle monovolume moderne, abbandona la sua filosofia d’immagine e costruttiva per abbracciare le forme fluide in un moderno crossover. Il suo design si distingue per il frontale imponente che ospita la mascherina cromata e il nuovo logo della Losanga, chiamati a separa i proiettori dotati di tecnologia full-led,  mentre le fiancate muscolose si sposano alla perfezione con la coda alta e possente.

L’abitacolo si fa apprezzare per la sua impostazione ispirata al mondo dell’aeronautica, oltre a caratterizzarsi per la futuristica consolle centrale, enfatizzata da profili luminosi che ne esaltano le forme, senza dimenticare il parabrezza panoramico “lumiere”, capace di dare una luminosità fuori dal comune all’ambiente interno. La nuova Espace si fa apprezzare anche per la sofisticata dotazione tecnologica offerta, tra cui segnaliamo il sistema Multi-Sense, capace di settare a secondo le esigenze, una serie di componenti come ad esempio sospensioni, sterzo, motore e trasmissione EDC, la strumentazione, il sound del propulsore e la luminosità dell’ambiente interno. Il dispositivo permette di optare tra quattro diverse modalità: “Eco”, “Comfort”, “Neutro”, “Sport”, ma in alternativa è possibile personalizzare le scelte in modo manuale.   La nuova Espace sarà inoltre disponibile con i propulsori turbo diesel da 1.6 litri dCi da 130 e 160 CV e dal poderoso benzina 2.0 litri TCe da 200 CV.