Hyundai: spazio "verde" a Francoforte

Novità "eco-friendly" per la Casa coreana, che si presenta al Salone tedesco con le novità della futura famiglia Blue Drive

Hyundai ix-Metro concept

Altre foto »

Si chiama "Blue Drive", l'iniziativa ecologica della Hyundai, il fiore all'occhiello dello stand della Casa coreana al prossimo Salone di Francoforte. Per l'occasione, all'interno dello spazio espositivo del Marchio sarà infatti allestita la Blue Drive Zone, nella quale si troverà in esposizione la gamma delle tecnologie "pulite" e dei dispositivi progettati dalla Hyundai per l'abbassamento delle emissioni e l'incremento dell'economia di esercizio dei suoi veicoli.

Hyundai ix-Metro

Il posto d'onore dello stand sarà riservato alla ix-Metro, un ambizioso veicolo a trazione "ibrida" generata dall'abbinamento di un propulsore a tre cilindri da appena un litro di cilindrata, a iniezione diretta, turbocompressore, cambio manuale a sei marce e doppia frizione, con un sistema elettrico alimentato da delle batterie al litio. La ix-Metro, che costituisce il quinto veicolo di una serie di concept progettate dal Centro Studi della Hyundai, si preannuncia accreditata di un valore di emissioni di CO2 pari ad appena 80 g/km.

La i10 sarà anche elettrica

Sarà presa dall'attuale produzione di serie la Hyundai i10 Electric, un veicolo ad emissioni zero caratterizzato da un propulsore elettrico da 49 kW alimentato da una batteria da 16 kW. La i10 Electric, secondo i primi dati diffusi dalla Casa coreana, sarà equipaggiata da un sistema x-by-wire (o drive-by-wire: dispositivo a controllo elettronico che sostituisce i tradizionali sistemi meccanici e idraulici) che comanda lo sterzo, il condizionatore, la pompa dell'acqua e quella dei freni; l'autonomia di questa vettura, che dovrebbe essere prodotta in una limitata prima serie nel 2010 (inizialmente solo per il mercato coreano), è di 160 km; la velocità massima di 130 km/h.

Le anteprime europee

Saranno, invece, portati a Francoforte per il vernissage dedicato ai mercati europei i veicoli "puliti" che la Hyundai aveva esposto in anteprima, all'inizio della scorsa primavera, al Salone di Seoul. Si tratta della Elantra LPI Hybrid, prima vettura al mondo alimentata da un sistema ibrido formato da propulsione elettrica e un motore a GPL (94 g/km le emissioni di CO2 dichiarate per questo modello) e la Blue Will Plug-In Hybrid Electric.

In arrivo anche in Italia

Passando a vetture più "tradizionali", il Salone di Francoforte vedrà il debutto della ix35, modello dedicato ai mercati europei, versione "riveduta e corretta" della seconda serie del SUV Tucson che nei giorni scorsi ha debuttato nel mercato interno; della Santa Fe Model Year 2010 (ora equipaggiata con una versione da 2,2 litri Turbodiesel del nuovo motore a gasolio della serie "R"), e della Blue Edition della "compatta" i30, progettata in Germania e costruita negli stabilimenti Hyundai della Repubblica Cèca: quest'ultima adotterà il sistema Stop & Go al propulsore 1.6 CRDi in grado di emettere 113 g/km di CO2.

Se vuoi aggiornamenti su HYUNDAI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 07 settembre 2009

Altro su Hyundai

Hyundai Ioniq Autonomous Concept: i segreti dell
Concept

Hyundai Ioniq Autonomous Concept: i segreti dell'auto a guida autonoma

In occasione del Salone Californiano, Hyundai svela il suo sofisticato prototipo dotato di guida autonoma che ne anticipa la versione di serie.

Genesis G80 3.3T Sport: debutta al Salone di Los Angeles
Anteprime

Genesis G80 3.3T Sport: debutta al Salone di Los Angeles

Nuova versione twin-turbo che arricchisce la gamma Sport per il neonato marchio alto di gamma di Hyundai: sarà sul mercato Usa a primavera 2017.

Hyundai Ioniq ibrida: la prova su strada
Prove su strada

Hyundai Ioniq ibrida: la prova su strada

La Hyundai Ioniq anticipa la mobilità del futuro grazie ad un efficiente schema ibrido abbinato a contenuti tecnologici di assoluto rilievo.