Gran Premio Nuvolari 2015: auto storiche nel nome di "Nivola"

Oltre 1.000 km di percorso, 3 tappe e 81 prove cronometrate: è il 25° GP Nuvolari in programma dal 18 al 20 settembre con partenza e arrivo a Mantova.

Gran Premio Nuvolari 2013: la gara

Altre foto »

Da un quarto di secolo, nel Mantovano le auto storiche vivono nel nome di "Nivola", e ne celebrano l'immagine e il ricordo con uno degli eventi più sentiti dagli appassionati: si tratta del "Gran Premio Tazio Nuvolari", che quest'anno festeggerà l'edizione numero 25. La manifestazione è stata presentata nelle scorse ore a cura del team di organizzatori, formato dalla Scuderia Mantova Corse, dall'Automobile Club Mantova e dai curatori del Museo Tazio Nuvolari.

L'evento, che si disputerà con la partnership di Audi, Eberhard & Co. e Banca Generali in qualità di main sponsor della manifestazione, sarà aperto esclusivamente alle auto storiche, ma non a tutte: potranno prendere parte al Gran Premio Nuvolari (le iscrizioni, effettuabili esclusivamente online attraverso il sito Web gpnuvolari.it, resteranno aperte fino a venerdì 31 luglio) soltanto le vetture costruite fra il 1919 e il 1969 munite di passaporto Fiva oppure Fiches Fiva Heritage, omologazione Asi o Fiches Csai o appartenenti a un Registro storico di Marca.

Il Gran Premio Tazio Nuvolari 2015 manterrà la data di fine estate: si disputerà venerdì 18, sabato 19 e domenica 20 settembre; come sempre, partenza e arrivo sono fissate nel "cuore" del capoluogo virgiliano, dal magnifico Palazzo Tè (dove si svolgeranno le verifiche sportive e tecniche, fissate per giovedì 17 e venerdì 18 settembre) alla storica Piazza Sordello dove gli equipaggi saranno attesi al termine di tre giornate che interesseranno ben sei regioni, cioè Lombardia, Emilia Romagna, Liguria, Toscana, Umbria, Marche in una sorta di "piccolo Giro d'Italia" all'insegna delle auto d'epoca di prestigio e in alcuni dei luoghi più belli e rappresentativi: attraverso l'Appennino emiliano alla volta di Sarzana, lungo il litorale versiliese verso Forte dei Marmi, Pisa e Livorno, nella Toscana più antica (Volterra, Siena, Arezzo), in Umbria (Città di Castello) e, dopo avere nuovamente scavalcato l'Appennino, verso Urbino e la Riviera romagnola e il suo entroterra: Rimini e Meldola; l'itineriario, come ultima "galoppata", si muoverà verso nord, con Ferrara a dare il saluto ai partecipanti che si muoveranno verso Mantova.

E non si tratterà di una passeggiata, promettono gli organizzatori: nei 1.070 km del percorso che segna l'edizione 2015 del Gran Premio Nuvolari una lunga serie di prove cronometrate concorrerà a formare la classifica; fra queste, la rievocazione di tre celebri corse che videro Nuvolari fra i protagonisti (il venerdì la "Coppa Giorgio e Alberto Nuvolari" a Mantova, il sabato la "Coppa Ciano" a Livorno e la domenica la "Coppa Luigi Arcangeli" sulle colline di Romagna), il passaggio negli autodromi di San Martino del Lago e Varano de' Melegari nonché il transito da due passi appenninici: la Cisa e la Bocca Serriola;  poi alcuni circuiti cittadini come l'ormai classico Castello di Ferrara. In totale, il Gran Premio Nuvolari 2015 si articolerà su 81 prove cronometrate e 6 prove a media.

 

Se vuoi aggiornamenti su GRAN PREMIO NUVOLARI 2015: AUTO STORICHE NEL NOME DI "NIVOLA" inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 28 luglio 2015

Vedi anche

Motor Show 2016: a Bologna dal 3 all

Motor Show 2016: a Bologna dal 3 all'11 dicembre

Il Motor Show festeggia quest'anno i suoi 40 anni e torna con tante ambizioni. Tra novità, test drive e motorsport, l'offerta si annuncia ricca.

Ford: passato e presente al Raduno di Sperlonga 2016

Ford: passato e presente al Raduno di Sperlonga 2016

Gli anni 60 (Consul, Anglia e OSI); gli anni 70 (Escort, Capri e Taunus); gli anni 80 (Fiesta XR2, Escort Cabrio). E l'attualità con la nuova Edge.

Bmw Next 100 Festival: motori non solo, a Monza

Bmw Next 100 Festival: motori non solo, a Monza

In occasione del centenario della Casa dell’elica e dei 50 anni di Bmw Italia si terrà un festival di tre giorni all’Autodromo di Monza.