Alfa Romeo alla Winter Marathon 2014

Ci saranno anche due modelli storici Alfa Romeo al via della gara di regolarità Winter Marathon 2014.

Alfa Romeo Giulietta MY 2014

Altre foto »

Alfa Romeo parteciperà alla Winter Marathon 2014, l'edizione numero 26 della gara di regolarità per auto storiche che negli anni si è conquistata un posto di rilievo in Italia tra questo genere di eventi. 

La competizione si terrà dal 23 al 26 gennaio a Madonna di Campiglio e vedrà la presenza di 130 vetture nell'affascinante quanto complesso scenario del Trentino, dove i piloti dovranno percorrere circa 430 chilometri comprendenti 44 prove cronometrate, di cui alcune in notturna, in condizioni meteo non sempre perfette. 

Per l'occasione saranno schierati anche due modelli provenienti dal Museo Storico Alfa Romeo, ovvero una Giulietta SZ del 1960 e una Giulia TI Super del 1963. 

L'Alfa Romeo Giulietta SZ rappresenta un omaggio ai sessant'anni del modello (la prima Giulietta debuttò nel 1954). Questa vettura fu disegnata da Franco Scaglione e realizzata da Zagato, distinguendosi per la carrozzeria interamente in alluminio e dalla forma affusolata, con la caratteristica coda tronca che in quegli anni si confermò molto efficiente dal punto di vista aerodinamico. 

La seconda vettura storica a prendere parte alla Winter Marathon 2014, la Alfa Romeo Giulia TI Super, sarà presente invece nella versione "pronto corsa" realizzata in 501 esemplari, peraltro quasi tutti in tinta "Biancospino" con il tipico Quadrifoglio sistemato sulle fiancate e sul cofano del bagagliaio. 

La storia di Alfa si ricollega comunque al presente e per sottolineare questa continuità il costruttore italiano ha voluto portare alla maratona due esemplari dell'attuale produzione, compresa la nuova Alfa Romeo Giulietta 2014

La rinnovata versione della berlina di Arese presenta il motore 2.0 JTDM2 da 150 cavalli, un'unità con sistema di iniezione Multijet di seconda generazione completa di turbocompressore a inerzia ridotta e capace di regalare una coppia di 380 Nm a 1.750 giri al minuto. 

Le prestazioni della Giulietta 2.0 JTDM2 consistono in una velocità massima di 210 km/h e in un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 8,8 secondi, per consumi dichiarati che nel ciclo medio sono pari a 4,2 litri di carburante ogni 100 km ed emissioni di 110 g/km di CO2. 

La presenza di Alfa è completata infine dalla Alfa Romeo 4C, la coupé a 2 posti con motore centrale e trazione posteriore che promette grande piacere di guida e ottime prestazioni. La vettura accelera infatti da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi e raggiunge una velocità di punta di 258 km/h, assicurando reazioni equilibrate anche grazie alle distribuzione dei pesi che vede il 40% della massa gravare sull'anteriore e il 60% sull'assale posteriore. 

Il motore della 4C è il potente benzina 1750 Turbo da 240 cavalli abbinato al Cambio a doppia frizione a secco "Alfa TCT" con selettore Alfa D.N.A. che presenta la modalità "Race" per enfatizzare la filosofia sportiva dietro alla progettazione di questo modello.

Se vuoi aggiornamenti su ALFA ROMEO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 21 gennaio 2014

Altro su Alfa Romeo

Alfa Romeo Stelvio: primo contatto con il SUV del Biscione
Ultimi arrivi

Alfa Romeo Stelvio: primo contatto con il SUV del Biscione

L’Alfa Romeo Stelvio arriva sul mercato italiano con prezzi che partono da 50.800 euro e motori con potenze che raggiungono i 280 CV.

Alfa Romeo Giulia Sportwagon: cancellata la produzione
Mercato

Alfa Romeo Giulia Sportwagon: cancellata la produzione

I dirigenti Alfa hanno bocciato la Giulia Sportwagon, che quindi non arriverà mai sul mercato. Il marchio punta sul nuovo SUV Stelvio.

Fca: la piattaforma Giorgio anche per Jeep, Dodge e Maserati?
Anteprime

Fca: la piattaforma Giorgio anche per Jeep, Dodge e Maserati?

Fonti Web rivelano che Fca, per compensare i costi di rilancio Alfa Romeo, potrebbe far adottare il nuovo pianale da un’ampia gamma di modelli.