Le novità del Salone di Detroit 2014

Parte oggi il Salone di Detroit, l’evento dedicato che fino al 26 gennaio metterà in mostra il meglio della produzione automobilistica mondiale.

Le novità del Salone di Detroit 2014

di Giuseppe Cutrone

13 gennaio 2014

Parte oggi il Salone di Detroit, l’evento dedicato che fino al 26 gennaio metterà in mostra il meglio della produzione automobilistica mondiale.

Si apre oggi, con l’anteprima riservata alla stampa, il Salone di Detroit 2014, importante evento dell’automobile che si annuncia in questa edizione piuttosto ricco, perfettamente in linea con il clima di ottimismo del settore legato alle contenute stime di crescita che si registrano in diversi mercati, primo tra tutti quello americano. 

Le novità attese a Detroit sono quindi tante e vanno da modelli per pochi e ricchi appassionati fino a vetture decisamente più popolari e abbordabili, senza dimenticare la nutrita schiera di prototipi che, come d’abitudine, arricchiscono puntualmente tutti i saloni più importanti. 

Una parte da protagonista a Detroit sarà recitata dai costruttori americani, che sfrutteranno l’evento interno per presentare al pubblico il meglio della loro produzione recente. È questo il caso della nuova Chrysler 200, berlina nata sulla stessa piattaforma modulare Compact US Wide sulla quale è basata l’italiana Alfa Romeo Giulietta, mentre in casa Chevrolet si guarda alla potente Corvette Stingray Z06. L’altra grande casa americana, la Ford, porterà invece la concept Atlas, la Mustang e il pick-up F-150. 

I costruttori europei non saranno da meno, a partire da Audi, che ha annunciato il debutto di nuove versioni per l’ammiraglia A8 e per il SUV Q3, mentre Mercedes punterà sulle novità Classe C, S600 e GLA 45 AMG. 

Bmw sarà a Detroit con l’inedita X1, la Serie 2, la berlina M3, la coupé M4 e la Z4 Pure Fusion, seguita da Volkswagen con le sue Golf R, Passat BlueMotion e Beetle Dune, così come Porsche, pronta a svelare la 911 Targa. Dalla Svezia e dalla Gran Bretagna, invece, arriveranno la Volvo XC Concept e la Mini John Cooper Works Concept

I marchi orientali faranno notare la loro presenza grazie al debutto della nuova Honda Jazz e a quello della Hyundai Genesis, a cui si aggiungeranno la Infiniti Q50 Eau Rouge, la Kia GT4 Stinger, la Subaru WRX STI, la Lexus RC F e le Toyota Supra Concept e Mirai Sport. In casa Nissan, infine, l’attenzione sarà rivolta alla piccola coupé IDX e alla berlina Sport Sedan Concept.